Figc/Casertana: appello al Consiglio di Stato

Oggetto del contendere l’interpretazione dell’articolo 52 delle Noif

Chievo, Carpi e Sambenedettese bocciate dal Tar; Casertana esclusa dalla Lega Pro ed ammessa in via subordinata al prossimo campionato di serie D, opzione che nessuna delle altre aveva richiesto in sede di ricorso.

Queste le risultanze della Camera di Consiglio del tribunale amministrativo laziale dopo le udienze tenute nella giornata di ieri.

Ma la battaglia legale che sta andando avanti da oltre un mese potrebbe non essere ancora finita. La Figc sta valutando proprio in queste ore la possibilità di ricorrere al Consiglio di Stato, grado di appello rispetto al Tar, dopo essersi vista mettere in discussione l’articolo 52 delle Noif il cui contenuto è stato disatteso dal tribunale amministrativo. Se ne saprà qualcosa in più già nella giornata di domani: la prima udienza utile sarebbe quella del prossimo 26 agosto.

Redazione