Ex Casertana: Buschiazzo in Colombia

Come si stanno “sistemando” i protagonisti in maglia rossoblù della scorsa stagione

Nella giornata di ieri lo svincolo d’ufficio da parte della Figc relativo ai calciatori di proprietà della Casertana Fc al termine della scorsa stagione. Atteso l’annuncio del portiere Avella all’Ancona Matelica (l’estremo difensore classe 2000 già da qualche giorno si sta allenando con la compagine marchigiana), ed a seguire potrebbe essere la volta di Ciriello ed Icardi che potrebbero seguire Cuppone al Cittadella. Nessuna novità di mercato ancora per Matese, col centrocampista mancino classe 2001 che appena qualche mese fa si era legato al club rossoblù con un contratto fino al 2023.

Hanno già trovato altre sistemazioni gli altri protagonisti del passato campionato. Insieme al tecnico Guidi sono passati al Teramo sia Hadziosmanovic (contratto annuale) che Rillo (in prestito dal Benevento), anche se l’allenatore toscano vorrebbe aumentare la pattuglia di ex falchetti con l’inserimento di Izzillo (rientrato al Pisa) e Rosso (del Mantova) e forse anche Matos (ora all’Ascoli). Accordo con la Paganese, invece, per Castaldo, mentre ancora non ufficializzato il trasferimento di Turchetta all’Imolese (dove l’attaccante De Sarlo ha seguito il padre), anche se per il flauto il passaggio dovrebbe essere imminente ed il contratto biennale.

Già detto di Santoro (al Pisa) e Varesanovic al Koper (formazione della serie A slovena) e di Bordin di rientro allo Spezia per fine prestito, in cerca di una sistemazione anche Carillo: sfumata la pista che portava a Catania si è aperta quella con destinazione Pescara.

Le ultimissime notizie sono quelle che riguardano il difensore uruguayano Buschiazzo che pure si era legato alla Casertana da un contratto biennale finito chissà dove. E’ passato all’Once Caldas nel campionato di serie A colombiano dove ha già disputato tre partite collezionando altrettante ammonizioni.

Nella foto @GiuseppeScialla il difensore Buschiazzo in Foggia-Casertana della scorsa stagione

Redazione