Avella verso l’Ancona-Matelica

L’ex tecnico rossoblù Guidi si è legato al Teramo; Varesanovic è finito nella serie A slovena

L’ex allenatore della Casertana Federico Guidi ha una nuova panchina: è quella del Teramo, con la società abruzzese che già la scorsa settimana aveva preannunciato l’arrivo del tecnico toscano alla guida della formazione biancorossa. Per lui, a quanto pare, contratto annuale insieme al suo staff in gran parte riconfermato dopo l’esperienza di Caserta.

Per quanto riguarda Michele Avella, legato contrattualmente alla Casertana fino al giugno 2022, tante le richieste: arrivano da parte dell’Imolese, ma pure dal Catanzaro. Con ogni probabilità, invece, potrebbe tornare a vestire la maglia del Matelica (da questa stagione Ancona-Matelica) dopo l’esperienza già vissuta con i marchigiani qualche anno fa. L’estremo difensore già si sta allenando con i biancorossi e per lui è pronto un biennale.

Il portiere classe 2000 è uno dei cinque elementi al momento di proprietà della Casertana Fc insieme ai difensori Buschiazzo e Ciriello ed ai centrocampisti Icardi e Matese. In caso di definitiva mancata iscrizione del club rossoblù al prossimo campionato di Lega Pro saranno svincolati d’ufficio.

Relativamente agli altri elementi della scorsa stagione in forza alla Casertana per il momento hanno trovato sistemazione l’attaccante Cuppone (triennale col Cittadella) ed il centrocampista Santoro al Pisa (stessa scadenza giugno 2024), entrambi liberi dopo il termine dei rispettivi accordi sottoscritti tempo fa con la società rossoblù.

Ha trovato squadra in Slovenia, invece, Varesanovic passando all’Fc Koper, compagine della serie A balcanica dove gioca anche l’ex Matera Golubovic, anche se il centrocampista classe 1998 è ancora in attesa dell’esordio dopo due giornate di campionato già all’attivo.

Stando alle voci di mercato Izzillo, Rosso e Matos potrebbero seguire Guidi al Teramo, mentre per l’Imolese i nomi che circolano sono quelli di Turchetta e Del Grosso insieme a quello di Matarese e Rillo. L’esperto attaccante Castaldo potrebbe andare ad aumentare la pattuglia di ex falchetti oggi presente a Torre del Greco, mentre per Carillo nelle ultime ore c’è stato un contatto col Catania, piazza dove ha già giocato nel 2014.

Bordin, invece, è tornato per fine prestito allo Spezia dove potrebbe rimanere dopo la sentenza della Fifa che ha bloccato il mercato in entrata dei liguri per quattro sessioni; Hadziosmanovic (di proprietà della Sampdoria) dovrebbe continuare il suo girovagare in Lega Pro dopo aver vestito nelle ultime stagioni le maglie di Livorno, Reggina, Vis Pesaro, Monopoli e Casertana. Alla ricerca di squadra, poi, il difensore Polito e gli attaccanti Longo e Pacilli, al momento ancora senza contratto per la prossima stagione.

Redazione