Casertana fuori dalla Lega Pro

La Covisoc ha estromesso la società rossoblù dopo la mancata presentazione della fidejussione

Manca solo l’ufficializzazione da parte della Covisoc ma tutte le indiscrezioni che arrivano da Firenze portano ad una sola direzione: la Casertana Fc è fuori dai quadri dell’edizione 2021-2022 del campionato di Lega Pro. Pur avendo presentato la domanda di ammissione lo scorso 28 giugno, la stessa risulta carente in quanto priva della fidejussione di 350mila euro richiesta a garanzia da parte della stessa Federazione.

Il silenzio degli ultimi dieci giorni non consente, al momento, di ipotizzare alcun tipo di mossa da parte della società rossoblù nell’immediato futuro. Probabile (ma potrebbe anche essere tutt’altro che scontata) la proposizione del ricorso da parte della Casertana, il tutto a condizione di avere effettivamente a disposizione e produrre contestualmente al reclamo il documento a garanzia richiesto al momento dell’iscrizione. Enorme punto interrogativo, poi, sulle possibilità di accoglimento del ricorso nei vari gradi di giudizio, anche se i recenti precedenti, purtroppo, non sembrano dare grosse chances al club rossoblù.

Nel gruppo delle escluse ci sarebbero al momento altre tre società: i nomi che sono trapelati sono quelli di Carpi, Paganese e Sambenedettese.

Redazione