A Catania senza lo squalificato Pacilli

Tre esordi nel girone meridionale di Lega Pro: Zivkovic trentatreesimo calciatore utilizzato da Guidi in campionato

Ennesima squalifica in arrivo per la Casertana: contro il Catania all’appello mancherà Mario Pacilli che sarà appiedato per un turno dal Giudice sportivo per cumulo di ammonizioni. Con quella rimediata dall’attaccante abruzzese salgono a ventisei le giornate di squalifica comminate nel corso della stagione dalla formazione rossoblù.

Nessun problema in termini disciplinari, invece, per gli avversari rossazzurri: contro il Catanzaro si è rivisto in campo il capitano Silvestri, completamente ristabilito dopo l’infortunio rimediato a marzo col Bisceglie che lo ha tenuto fuori per ben sei incontri. Sempre nel Catania esordio stagionale, poi, per l’attaccante Volpe.

Arrivato a gennaio in prestito dal Frosinone, l’ex Viterbese (due gol al Pinto la scorsa stagione) fino alla gara col Catanzaro non era mai sceso in campo per vari problemi di natura fisica (prima al ginocchio e poi alla caviglia). Al Ceravolo è terminato il suo calvario ed ha collezionato i primi minuti in campionato subentrando nelle battute conclusive a Di Piazza.

Oltre a Volpe nel raggruppamento meridionale di Lega Pro ci sono stati anche altri due esordi stagionali. Nel Monopoli sceso in campo a Potenza primi minuti in campionato per il centrocampista erbese Isacco, classe 2000 preso a gennaio dalla Fermana.

Nella Casertana esordio in campionato anche per il portiere classe 1999 Zivkovic, trentatreesimo calciatore utilizzato da Guidi in quest’anno calcistico. La scorsa stagione era stato utilizzato solo in Coppa Italia contro Bisceglie e Catanzaro. Al suo terzo campionato in maglia rossoblù è giunta anche la prima in campionato.

Con gli esordi di Volpe, Isacco e Zivkovic sale a 589 il numero dei calciatori utilizzati nell’edizione 2020-2021 del girone meridionale di Lega Pro.

Nella foto @GiuseppeScialla il portiere Zivkovic che ha fatto il suo esordio in campionato con la maglia della Casertana

Redazione