Casertana, inizia il conto alla rovescia. Nove partite alla fine della stagione regolare

La formazione di Guidi già domenica potrebbe chiudere il discorso salvezza per poi pensare ad un miglior piazzamento “play-off” rispetto all’attuale nono posto

Un mese e mezzo alla deadline del campionato che chiuderà i battenti il prossimo 25 aprile. Nove le giornate ancora da disputare prima di mettere definitivamente la parola fine alla regular-season nel raggruppamento meridionale di Lega Pro.

Trentasette i punti e nono posto in graduatoria per la Casertana frutto di undici vittorie e quattro pareggi nelle ventisette gare finora giocate. Stagione rossoblù decisamente modificata dopo l’inopinata sconfitta dello scorso mese di dicembre al Pinto contro la Viterbese. Dopo quell’incontro (compagine di Guidi penultima in classifica con appena dodici lunghezze all’attivo) i falchetti, anche grazie agli innesti del mercato di gennaio, hanno cambiato passo raccogliendo ben otto successi ed un pareggio nelle successive tredici partite.

Obiettivo stagionale ormai a portata di mano considerando quaranta punti la quota-salvezza e le undici lunghezze di vantaggio sulla Vibonese, attualmente prima nella griglia play-out. Poi si potrà cominciare a comprendere il futuro a breve termine di capitan Carillo e compagni. Due i punti di distacco dal Teramo, mentre tre da Juve Stabia e Foggia che, rispetto alla Casertana, hanno disputato una gara in più e dovranno osservare un turno di riposo.

Traguardo da raggiungere quanto prima, magari cominciando già dal match col Bisceglie in calendario domenica prossima 14 marzo al Pinto. Contro i nerazzurri pugliesi sarà il primo di un ennesimo tour de force proposto dal campionato. Già il mercoledì successivo 17 marzo la formazione di Guidi sarà di scena al San Nicola contro il Bari e domenica 21 di nuovo al Comunale di viale Medaglie d’Oro con di fronte la Cavese.

L’ultimo impegno della Casertana nel mese di marzo sarà il 28 al Veneziani di Monopoli contro la formazione del tecnico Scienza, mentre le cinque giornate conclusive tutte in programma ad aprile. Il sabato di Pasqua (3 aprile) la formazione rossoblù ospiterà il Palermo, mentre posticipo a lunedì 12 aprile davanti alle telecamere di Raisport per la partita esterna contro la Viterbese.

L’ultimo turno infrasettimanale (giovedì 15 aprile) al Pinto in occasione del derby con la Juve Stabia, mentre la domenica successiva 18 si giocherà al Massimino di Catania. Chiusura della stagione, prima di eventuali supplementi di campionato, fissata, come detto, per il 25 aprile ancora al Comunale contro la Paganese.

Nella foto @GiuseppeScialla il tecnico Federico Guidi in occasione dell’ultima gara di campionato disputata al “Razza” di Vibo Valentia

Giovanni Fiorentino