Girone C: altri tre esordi nel raggruppamento

Sale a 568 il numero dei calciatori utilizzati dalle diciannove società

La ventinovesima giornata nel girone meridionale di Lega Pro ha fatto registrare altri tre esordi stagionali che fanno salire a 568 il numero dei calciatori utilizzati dalle diciannove società che compongono il raggruppamento.

Prima da titolare a guardia della porta della Turris per Flavio Lonoce, estremo difensore classe 2000 chiamato a prendere il posto di Abagnale che fino a ieri non aveva saltato neanche un minuto nella stagione. Esordio che ha coinciso col ritorno alla sconfitta interna per la compagine corallina sconfitta al Liguori col risultato di 1-3 dal Foggia.

Al Ventura di Bisceglie primi minuti in campionato anche per l’attaccante cipriota Agapios Vrikkis, classe 2001 arrivato al Catania dal settore giovanile del Napoli. E’ subentrato nelle battute conclusive dell’incontro a Calapai contribuendo anche lui al successo della compagine di Raffaele sul terreno di gioco pugliese.

Infine una vecchia conoscenza del girone. Si tratta di Samuele Parlati, centrocampista classe 1997 impiegato dal tecnico Calabro nell’ultima mezz’ora della gara disputata dal Catanzaro a Teramo. Il calciatore di origini pugliesi è arrivato nel mercato di gennaio dal Fano nell’operazione che ha portato il pari-ruolo Urso a vestire la casacca della formazione marchigiana. Parlati, prodotto del settore giovanile dell’Ascoli, nel raggruppamento ha già indossato la maglia del Bisceglie nella stagione 2018-2019.

La Cavese resta la società che ha utilizzato il maggior numero di calciatori (42) seguita nella particolare classifica da Monopoli (40) e Potenza (35).

Nella foto @GiuseppeScialla il centrocampista Parlati con la maglia del Bisceglie nella partita con la Casertana al “Pinto” nella stagione 2018-2019

Redazione