La Casertana e la sua “avversione” al segno X

Appena tre pareggi in tutta la stagione: nei campionati “prof” italiani solo il Napoli ne ha collezionati di meno

Venticinque giornate di campionato alle spalle per la Casertana nel girone meridionale di Lega Pro. Trentatrè punti in classifica grazie a 10 vittorie ed appena 3 pareggi, mentre sono 12 le sconfitte collezionate dalla compagine del tecnico Federico Guidi.

Una sorta di avversione al segno X quindi per i falchetti che non collezionano un pareggio da oltre quattro mesi: l’ultima volta fu 0-0 sul neutro del Partenio contro il Catanzaro nella gara disputata lo scorso 21 ottobre. Prima di quel pari altri due all’esordio col Potenza (2-2, 7 ottobre) e sempre ad Avellino contro la Ternana (3-3, 11 ottobre).

Numero che in tutta la Lega Pro non ha eguali: si avvicinano alla Casertana con quattro pareggi Como (in testa al proprio raggruppamento settentrionale) ed Imolese nel girone B (solo sette successi ed ai margini della zona play-out).

In Italia per trovare qualcosa di… meglio bisogna addirittura salire nella massima serie. Stesso numero di pareggi dei falchetti per il Crotone (ultimo in graduatoria) e Sampdoria (in una posizione di metà classifica), mentre chi ha collezionato appena un X in tutto il campionato è il Napoli. L’evento risale allo scorso 23 dicembre quando la compagine partenopea venne fermata sull’1-1 interno dal Torino.

Per ritrovare qualcosa di simile in casa-Casertana bisogna tornare indietro al campionato di serie D 2009-2010 con Feola alla conduzione tecnica. In trentasei gare di campionato la formazione rossoblù raccolse appena 4 pareggi a fronte di 18 vittorie e 14 sconfitte. Nella stagione di Eccellenza 2006-2007, invece, solo 3 pareggi per la squadra di Sorianiello insieme a 4 sconfitte e 23 successi che sancirono il ritorno della Casertana nel campionato Interregionale.

Il numero maggiore di pareggi collezionati in Terza serie dalla Casertana risale, invece, al campionato di C1 1983-1984: in trentaquattro incontri complessivamente disputati la compagine di Salvemini raccolse ben 19 pareggi e di questi ben 13 col risultato di 0-0.

Nella foto la Casertana impegnata al “San Paolo” contro il Campania Ponticelli nella gara della stagione 1983-1984 terminata col risultato di 1-1 con le reti di Sorbello su rigore e pareggio di Alivernini. In alto da sinistra Picano, Renzi, Casaroli, Mucci, Tortelli e Innocenti. Accosciati da sinistra Cazzani, Alivernini, Ianniello, Doto e Urbano

Redazione