Castaldo, la “prima” contro l’Avellino?

Il grande ex del derby potrebbe saltare la gara di domenica come già accaduto le ultime due volte con i biancoverdi irpini

Oltre duecento presenze con la maglia dei lupi irpini in sei stagioni condite da settanta realizzazioni. In tre campionato con la casacca dei falchetti sessantotto gare disputate e ventinove reti. Pur considerando i tanti che hanno militato in entrambi i club attualmente nell’organico di Casertana ed Avellino è Luigi Castaldo il grande ex dell’incontro in programma nella serata di domenica al Pinto.

Fatto sta che la presenza – quantomeno nell’elenco dei disponibili – dell’attaccante classe 1982 appare in forte dubbio: assente dalla gara dello scorso 3 febbraio col Potenza (45′ in campo prima di essere sostituito da Cuppone) è ancora alle prese con una infiammazione al ginocchio che rischia di fargli saltare anche il derby con i biancoverdi.

Castaldo, nella sua esperienza casertana, finora non è mai riuscito a scendere in campo contro la sua ex squadra: nella passata stagione un problema alla caviglia ed un attacco influenzale lo tennero fuori nella sfida disputata il 17 novembre 2019. La punta, inoltre, out anche nella gara di andata di questa stagione dello scorso mese di ottobre anche in questo caso per infortunio che lo tenne fuori per quattro partite.

I dubbi sulla sua eventuale convocazione saranno sciolti tra oggi e domani, in occasione dell’allenamento di rifinitura.

Nella foto @GiuseppeScialla l’attaccante Castaldo con i sanitari rossoblù in occasione di Casertana-Potenza del 3 febbraio scorso

Redazione