Domenica si riprende contro il Teramo

Abruzzesi alle prese con gli infortuni: probabili due assenze nella gara del “Pinto”

Messa in archivio la sconfitta di ieri sera al Liberati di Terni, domenica prossima 14 febbraio la Casertana tornerà in campo contro il Teramo (fischio d’inizio alle 17,30), primo incontro dell’ennesimo terzetto di gare a distanza ravvicinata offerto dal calendario nel girone meridionale di Lega Pro.

Biancorossi abruzzesi che nella gara con i falchetti dovranno fare a meno dell’infortunato Mungo. Il trequartista ex Cosenza mercoledì scorso col Foggia ha rimediato una distrazione di primo grado al legamento collaterale del ginocchio destro. Per lui quindici giorni di stop e niente trasferta a Caserta. Più che probabile, invece, il rientro del giovane attaccante Birligea che dovrebbe aver completamente recuperato dall’infortunio di natura muscolare che lo ha tenuto fuori nelle ultime giornate. Punto interrogativo, invece, per quanto riguarda il difensore centrale Soprano, costretto ad uscire per un problema all’inguine nel corso della gara col Monopoli.

Dopo l’incontro col Teramo la Casertana tornerà in campo mercoledì 17 febbraio al Ceravolo di Catanzaro contro la compagine di Calabro (sempre alle 17,30). Chiuderà la settimana la sfida al Pinto con l’Avellino di domenica 21 febbraio (in campo alle 20,30).

Nella foto @GiuseppeScialla il centrocampista offensivo del Teramo Mungo insieme a Konate nel corso della gara di andata disputata al “Bonolis”

Redazione