Girone C: la “carica” dei 535

La Cavese è quella che ha utilizzato il maggior numero di calciatori nel girone meridionale di Lega Pro

Dopo la disputa della 22esima giornata di campionato sale a 535 il numero dei calciatori utilizzati dalle diciannove squadre che compongono il girone meridionale di Lega Pro.

Di questi sono 13 gli elementi che, finora, hanno vestito due casacche differenti nel corso della stagione 2020-2021: in ordine rigorosamente alfabetico sono Bruzzo (Avellino e poi Potenza), Bubas (Juve Stabia/Cavese), Bunino (Teramo/Monopoli), Di Piazza (Catanzaro/Catania), Gatto (Catania/Cavese), Giosa (Monopoli/Catania), Golfo (Juve Stabia/Catania), Marilungo (Ternana/Monopoli), Riggio (Catanzaro/Monopoli), Romero (Juve Stabia/Potenza), Russotto (Cavese/Catania), Sales (Monopoli/Catania) e Tazza (Cavese/Bisceglie).

La Cavese è in testa nella classifica che riguarda i calciatori utilizzati (ben 41), mentre all’ultimo posto si posiziona il Palermo che ha schierato sul terreno di gioco appena 24 elementi. Questa la particolare graduatoria.

1. Cavese 41 calciatori; 2. Monopoli 35; 3. Potenza 33; 4. Catania 32; 5. Casertana, Paganese 31; 7. Juve Stabia 30; 8. Catanzaro 29; 9. Bisceglie, Foggia, Viterbese 28; 12. Avellino, Ternana, Virtus Francavilla 26; 15. Bari, Teramo, Turris, Vibonese 25; 19. Palermo 24.

Nella foto @GiuseppeScialla l’attaccante Sebastiano Longo: a Foggia è stato il 31esimo calciatore ad essere utilizzato in questa stagione dalla Casertana

Redazione