Girone C: Monopoli in rimonta, cade ancora la Juve Stabia

Gialloblù di Padalino avanti di due reti dopo appena 9′. Le realizzazioni biancoverdi firmate da Starita, Paolucci, Bunino ed ancora Starita

MONOPOLI – JUVE STABIA 4-2

Monopoli (3-5-2): Satalino; Riggio, Bizzotto (Mercadante 44′), Nicoletti; Lombardo (Tazzer 46′), Piccinni, Vassallo (Arena 88′), Paolucci, Zambataro (Jakimovski 46′); Starita, Soleri (Bunino 68′). A disp. Taliento, Steau, Fusco, Alba, Currarino, Samele, Guiebre. All. Scienza

Juve Stabia (4-3-1-2): Tomei; Lia (Codromaz 59′), Troest, Allievi, Rizzo; Fantacci (Bovo 59′), Berardocco, Scaccabarozzi; Orlando (Golfo 75′); Borrelli (Ripa 68′), Cernigoi (Romero 68′). A disp. Lazzari, Russo, Mulè, Guarracino, Vallocchia, Volpicelli, Oliva. All. Padalino

Arbitro: Bitonti di Bologna

Reti: Orlando (JS) 5′, Berardocco (JS) 9′ su rigore, Starita (M) 37′, Paolucci (M) 46′, Bunino (M) 85′, Starita (M) 95′

Ammoniti: Starita, Nicoletti (B); Fantacci, Rizzo (JS)

MONOPOLI – Anticipo al sabato per la Juve Stabia, che nel pomeriggio di mercoledì ospiterà al Menti la Casertana nel recupero che chiuderà ufficialmente il girone di andata nel raggruppamento meridionale di Lega Pro. Incontro che si è concluso con la vittoria del Monopoli: doppio vantaggio ospite nelle battute iniziali e rimonta dei padroni di casa che si è materializzata tra la fine del primo tempo ed i primi secondi della ripresa. A cinque minuti dalla fine la rete decisiva dell’ex Teramo Bunino.

Partita che si sblocca dopo appena 5′ di gioco: assistenza dalla sinistra di Scaccabarozzi e per Orlando è facile depositare in rete da pochi passi. Per l’attaccante si tratta della terza realizzazione stagionale. La Juve Stabia raddoppia al 9′ per un errore di Riggio che, nel tentativo di allontanare il pallone, scalcia Borrelli. Calcio di rigore che viene realizzato da Berardocco che con una conclusione mancina spiazza Satalino. Poco prima dell’intervallo (37′) il Monopoli riesce ad accorciare le distanze con Starita (quinto sigillo in campionato) che di testa infila Tomei dopo un tocco di Lombardo proveniente dalla destra. Ad inizio ripresa (46′) impatta immediatamente Paolucci che sfrutta un tocco ancora di Starita per incunearsi in area e battere Tomei. Il Monopoli, a questo punto, insiste all’attacco con l’estremo difensore stabiese costretto a superarsi in rapida successione prima su Soleri e poi su Mercadante. La replica della Juve Stabia è, però pericolosissima con un palo colpito da Berardocco direttamente su calcio di punizione (55′). Quando manca poco più di un quarto d’ora altra buona occasione per la compagine ospite con Ripa che di testa manda alto un traversone dalla sinistra di Orlando (73′). A cinque minuti dallo scadere la rete che decide l’incontro firmata da Bunino su assistenza di Tazzer (85′). La Juve Stabia ha ancora un sussulto, ma Romero da sotto misura manda fuori in pieno recupero prima del contropiede vincente di Starita (95′).

Nella formazione stabiese da evidenziare l’esordio di Borrelli (prelevato in prestito in settimana dal Pescara) ed il rientro di Cernigoi, assente dallo scorso 11 ottobre in occasione del match interno con la Virtus Francavilla. Non convocato, invece, Elizalde, contrattualizzato solo nella giornata di ieri. Nella compagine monopolitana prima in campionato sia per Bizzotto (costretto al cambio anticipato poco prima dell’intervallo) che per Jakimovski (l’ex Trapani e Bisceglie è subentrato ad inizio ripresa).

Questa la classifica aggiornata dopo Monopoli-Juve Stabia. 1. Ternana 46; 2. Bari 38; 3. Avellino 31; 4. Catania 30; 5. Catanzaro, Foggia, Teramo 28; 8. Turris 27; 9. Palermo 24; 10. Juve Stabia 23; 11. Virtus Francavilla 22; 12. Casertana, Vibonese 21; 14. Monopoli 20; 15. Viterbese 18; 16. Potenza 16; 17. Bisceglie 14; 18. Paganese 12; 19. Cavese 8.

Nella foto @GiuseppeScialla l’attaccante monopolitano Starita, in gol contro la Juve Stabia

Redazione