Casertana: media-punti in risalita. Ma si può fare ancora meglio

La squadra di Guidi è passata da 0,85 a 1,23 a partita. Conquistando un successo nel derby risulterebbe la migliore prima parte della stagione degli ultimi cinque campionati

21 punti e dodicesimo posto in graduatoria per la Casertana al pari della Vibonese. La vittoria di Bisceglie, insieme ai successi contro Catania e Paganese, permette alla formazione di Guidi di continuare la risalita in classifica.

Tre partite fa, infatti, la Casertana con 12 punti in quattordici gare disputate occupava la penultima posizione al pari proprio della Paganese: una media punti/partita di 0,85 e che dopo gli ultimi tre incontri grazie al percorso netto è risalita ad 1,23.

E che potrebbe migliorare ancora considerando che prima della chiusura del girone di andata è in calendario un altro recupero mercoledì prossimo al Menti di Castellammare di Stabia. Poi anche per i falchetti, insieme proprio ai gialloblù, si potrà mettere la parola fine alla prima parte del campionato di Lega Pro. In caso di successo nel derby la media salirebbe di un ulteriore 0,10 (quindi 1,33) facendo diventare la prima parte della stagione in corso la migliore nella quinquiennale gestione dell’attuale proprietà.

Infatti nella passata stagione 2019-2020 la Casertana guidata in panchina da Ginestra chiuse il girone di andata con 25 punti all’attivo in diciannove giornate di campionato (girone a venti squadre). Decimo posto al pari del Teramo e media di 1,31 punti a partita.

Al giro di boa per la Casertana undicesima piazza della graduatoria nella stagione 2018-2019 (prima Fontana e poi Esposito alla conduzione tecnica). 23 i punti conquistati in diciotto incontri (raggruppamento a diciannove squadre) con una media punti/partita di 1,27.

Decisamente peggiore (anzi, la peggiore) la prima parte della stagione 2017-2018 (iniziata in panchina da Scazzola e conclusa da D’Angelo) chiusa dalla Casertana al penultimo posto della graduatoria al pari con l’Andria e davanti solo all’Akragas fanalino di coda del raggruppamento. Col girone a diciannove squadre la formazione rossoblù disputa nel girone di andata diciotto incontri racimolando appena 15 punti con una media di 0,83 a partita.

Infine nella stagione 2016-2017, prima della gestione D’Agostino con Tedesco alla conduzione tecnica, la Casertana aveva terminato il girone di andata con 22 punti in graduatoria dopo diciannove incontri. La media in quella occasione era di 1,15 a partita.

Redazione