Paganese: con la Casertana è l’inizio di un nuovo corso

Esordio in panchina per Di Napoli che nella mattinata di giovedì ha sostituito l’esonerato Erra

Poco meno di due mesi fa l’ultimo risultato utile con il pareggio sul campo della Juve Stabia. Poi ben quattro sconfitte di fila (nell’ordine Bari, Monopoli, Foggia e domenica scorsa a Potenza) che hanno fatto scivolare gli azzurrostellati al penultimo posto della graduatoria. Momento-nero per la Paganese, avversaria nel pomeriggio di domani al Marcello Torre della Casertana.

I tifosi puntano apertamente il dito contro la società: mercato estivo deficitario (anche se non sono mancati importanti infortuni che hanno privato l’organico di alcuni elementi di esperienza nella prima parte della stagione), ma grosse incertezze anche in quello che si è aperto all’inizio di gennaio. Senza dimenticare, poi, una vera e propria contraddizione tecnica: l’allenatore Alessandro Erra, praticamente sfiduciato prima della pausa di campionato, e richiamato quando praticamente aveva già in mano la lettera di esonero. Infine la decisione nella mattinata di ieri, giovedì, di sostituirlo quasi alla vigilia del match con la Casertana con l’ex Akragas Raffaele Di Napoli.

Sotto l’aspetto tattico con l’arrivo del nuovo tecnico la Paganese non dovrebbe modificare il tre-cinque-due proposto con continuità dall’inizio della stagione. Tre gli estremi difensori che si sono alternati tra i pali: ha cominciato il campionato l’esperto Fasan (maglia numero 22, classe 1994) e poi è stata la volta dei più giovani Bovenzi (12, 2002) e Campani (1, 2000), quest’ultimo in campo con continuità nelle ultime otto giornate.

Nel terzetto difensivo da opporre alla Casertana saranno da valutare le condizioni di Sirignano (21, 1985, assente dalla gara con la Juve Stabia) e di Sbampato (4, 1998), la cui ultima apparizione in campionato risale alla gara interna col Bisceglie dello scorso 22 novembre. Scontata la presenza di Schiavino (23, 1993, due realizzazioni in campionato per lui) al cui fianco si sono alternati Cicagna (20, 1999) e Perazzolo (13, 2000) insieme a Mattia (5, 1996), che nasce come esterno di centrocampo ed è stato adattato a difensore centrale a seguito delle tante indisponibilità. Appena 6′ in campionato, invece, per il giovane Esposito (2, 2001) che ha fatto il suo esordio stagionale contro il Foggia.

In mediana nella gara di domenica scorsa a Potenza si è rivisto almeno in panchina Benedetti (19, 1990), out dalla trasferta di Torre del Greco di fine ottobre. Tra i più utilizzati in rumeno Onescu (16, 1993) ed il prodotto locale Bonavolontà (8, 2000), insieme a trequartista Gaeta (7, 1999) alla sua terza stagione di fila in maglia azzurrostellata. Per un ruolo a centrocampo disponibile anche Bramati (6, 1993).

Nelle vesti di braccetto a destra Carotenuto (14, 1998) e sulla corsia mancina Squillace (3, 1989). Le alternative sono rappresentate da Di Palma (15, 2002, in attesa della prima in campionato), mentre solo spiccioli di presenza per Curci (27, 2001).

In avanti le note dolenti con il secondo peggior attacco del raggruppamento che ha fatto meglio solo di quello della Cavese. Contro la Casertana mancherà il giovane Guadagni (26, 2001, a segno la passata stagione al Pinto), appiedato per un turno per somma di ammonizioni ed autore di tre delle tredici reti della Paganese. Al di sotto delle attese sia Cesaretti (25, 1987, condizionato pure da un infortunio) che Mendicino (18, 1990) che potrebbero trovare altre sistemazioni in questa fase di mercato. Discorso simile anche per l’italo-albanese Isufaj (9, 1999) arrivato dal Chievo. Il miglior marcatore degli azzurrostellati è il senegalese Diop (11, 1993, quattro reti), mentre tra i più utilizzati anche l’eterno Scarpa (10, 1979) che con le sue quasi quarantadue primavere all’attivo è l’elemento più esperto dell’intero girone. Nel gruppo degli attaccanti anche il giovane Costagliola (17, 2001).

Nella foto @GiuseppeScialla l’attaccante Guadagni, assente domenica prossima per squalifica, in Casertana-Paganese della scorsa stagione

Massimo Iannitti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: