Casertana, dopo Francavilla si rischia lo stop

Verso il rinvio il turno infrasettimanale di mercoledì prossimo con la Vibonese, ma potrebbe essere in forse anche la trasferta di Bisceglie

Dopo il recupero col Foggia per la Casertana la sfida di domenica prossima con la Virtus Francavilla. Poi in rapida successione confronto interno con la Vibonese ed altra trasferta pugliese sul campo del Bisceglie.

Il calendario prevede un altro tour de force per la formazione rossoblù, anche se ad oggi sono fortemente a rischio entrambi gli incontri che seguiranno la gara con i biancoazzurri.

Tra gruppo squadra e staff sono ben venti positivi al Covid-19 in casa Vibonese che dovrebbe essere ospite della Casertana mercoledì prossimo 11 novembre con fischio d’inizio alle 18,30. La società calabrese già si è vista rinviare l’incontro di domenica scorsa a Catania, ed a breve (manca solo il Comunicato ufficiale della Lega Pro) stessa sorte dovrebbe avere anche il prossimo confronto interno col Foggia in programma al Razza di Vibo Valentia. A complicare ulteriormente le cose il ritardo nel processare i tamponi, problematica che sta attanagliando l’intera regione Calabria. Anche per questo motivo l’Asp di Vibo Valentia avrebbe richiesto anche il rinvio dell’incontro in calendario a Caserta.

Ma non sta messo meglio neanche il Bisceglie che il 15 novembre dovrebbe ospitare la Casertana. Solo nelle ultime ore sono emerse altre cinque positività sempre nel gruppo squadra. Non è da escludere, quindi, il rinvio della gara in programma domenica prossima al Ventura col Monopoli.

Redazione