Casertana: definito l’organico per la stagione 2020-2021

Sedici nuovi arrivi e nove confermati nella formazione rossoblù

Chiusa nella giornata di ieri la campagna-trasferimenti di Lega Pro. Sedici i movimenti in entrata per la Casertana nel mercato estivo in vista della stagione 2020-2021. Stesso numero della campagna di trasferimenti 2019 che diventarono poi 20 dopo gli arrivi a gennaio, nel corso del mercato invernale di Corado, Cerofolini, Petta e Tascone.

Sono nove i confermati rispetto allo scorso campionato di Lega Pro a cominciare da Castaldo, l’ultimo degli “alieni” sopravvissuto alla nefasta stagione 2018-2019. Sono rimasti a vestire la maglia rossoblù anche Cavallini, Lezzi, Origlia, Santoro, Varesanovic e Zivkovic, oltre ai giovani Ciriello e Matese.

Sono quattro (uno per reparto, stando alle comunicazioni della società) i calciatori che hanno sottoscritto un accordo biennale per questa e la prossima stagione: insieme al giovane portiere Avella, reduce da due campionati in prestito prima al Matelica e poi all’Acr Messina, contratto con scadenza giugno 2022 anche per il difensore Buschiazzo (dal Pisa), il centrocampista Icardi (lo scorso anno con Virtus Entella e Siena) e per l’attaccante esterno Fedato, nella passata stagione in serie C con i piemontesi del Gozzano.

Un anno di contratto, invece, per Cuppone (ex Monopoli ma di proprietà del Pisa), De Sarlo (nell’ultima stagione a Rieti), Izzillo (anche lui dal Pisa ma lo scorso anno all’Avellino), Konate (Gubbio), Matarese (Frosinone), Petruccelli (Andria) e Setola (ex Virtus Francavilla e Siena). Tutti elementi con contratto in scadenza giugno 2021 che si aggiungono a Castaldo, Cavallini, Santoro e Varesanovic anche loro con un altro anno di accordo col club di corso Trieste.

Invece cinque i prestiti rispetto ai due della scorsa stagione rappresentati da Cerofolini dalla Fiorentina e Tascone dal Pescara. A titolo temporaneo sono stati ufficializzati Bordin (Spezia), Carillo (Genoa), Hadziosmanovic (Sampdoria), Dekic (Pisa) e Valeau (Roma).

Relativamente ai movimenti in uscita da segnalare l’addio dopo sei stagioni di Rainone passato alla Turris insieme a Lame (oggetto misterioso della scorsa stagione) dove ha ritrovato gli ex rossoblù Giannone e Lorenzini e Tascone. Sono rimasti nello stesso raggruppamento della Casertana anche Adamo (Avellino), Crispino (Virtus Francavilla), Laaribi (Vibonese) oltre che Starita (Monopoli). Il centrocampista D’Angelo si è accasato alla Sambenedettese, girone B di Lega Pro come l’esterno difensivo Longo passato al Cesena. Sono scesi in serie D Caldore (Taranto), Corado (Castrovillari), Petta (Bitonto) e Zito (Picerno). Nella categoria cadetta, invece, Cerofolini che la Fiorentina ha nuovamente girato in prestito alla Reggiana dopo le precedenti esperienze di Caserta e Bisceglie.

Questo, infine, l’organico. Lista che si presenta di 22 calciatori rispetto ai 24 potenzialmente contrattualizzabili: non entrano nel computo Cavallini (classe 2000 già da un anno con la Casertana) e gli “under” Ciriello e Matese.

Portieri – Avella (2000), Dekic (1999), Zivkovic (1999)

Difensori – Buschiazzo (1996), Carillo (1996), Ciriello (2002), Hadziosmanovic (1998), Konate (1994), Setola (1999), Valeau (1999)

Centrocampisti – Bordin (1998), Icardi (1997), Izzillo (1994), Lezzi (1999), Petruccelli (1999), Matese (2001), Santoro (1999), Varesanovic (1998)

Attaccanti – Castaldo (1982), Cavallini (2000), Cuppone (1997), De Sarlo (1999), Fedato (1992), Matarese (1998), Origlia (1999)

Giovanni Fiorentino