Guidi, 106° allenatore nella storia dei falchetti

guidi allenatore

La società rossoblù potrebbe attingere al settore giovanile della Fiorentina per completare l’organico

Fiorentino di quarantaquattro anni da compiere il prossimo mese di dicembre Federico Guidi è, quindi, l’allenatore scelto dalla dirigenza della Casertana per il prossimo campionato di Lega Pro 2020-2021 ed è il tecnico numero 106 nella storia dei falchetti.

Un allenatore giovane ma che ha alle sue spalle un importante bagaglio di esperienza vissuto soprattutto nel settore giovanile. Dalla mansione di istruttore di calcio cominciata nel 1997 al vivaio dell’Empoli il passo è stato relativamente breve: con gli azzurri toscani ha guidato prima i Giovanissimi B Professionisti e di seguito di Esordienti A e B per poi passare ai Giovanissimi Nazionali.

A seguire, nella stagione 2005-2006, il passaggio al settore giovanile della Fiorentina. Ancora Giovanissimi B fino ad arrivare poi al triennio vissuto alla guida della compagine Primavera dei viola dal 2014 al 2017.

Nel 2017-2018 la chiamata da parte della Figc per il ruolo di commissario tecnico della Under 20 in sostituzione di Alberico Evani passato alla conduzione della Nazionale maggiore. Nella successiva stagione stesso incarico con la Under 19.

Nella passata stagione 2019-2020 la sua prima esperienza su una panchina professionistica alla guida del Gubbio che si è interrotta a metà ottobre 2019 con l’esonero da parte della società umbra. In nove giornate di campionato sei pareggi e tre sconfitte. L’unica vittoria (largo 6-0 il 4 agosto) all’esordio in Coppa Italia contro il Fano che nell’occasione schierava la compagine Berretti a cui è seguito lo stop col Teramo.

Chi potrebbe seguirlo a Caserta? Uno dei papabili potrebbe essere il centrocampista Luzayadio Bangu, congolese classe 1997 lo scorso anno proprio al Gubbio ma già alle dipendenze di Guidi nella Primavera della Fiorentina e visto all’opera con Reggina, Matera e Bisceglie nel raggruppamento meridionale di Lega Pro. Stesso discorso anche per l’italo-albanese Erald Lakti, pure lui centrocampista classe 2000 che nella passata stagione ha vissuto la sua prima esperienza tra i professionisti proprio a Gubbio, ma pure per il lungo attaccante Marco Meli, altro classe 2000.

Altri due nomi potrebbero essere quelli che nella stagione appena conclusa hanno vestito la casacca del Bisceglie. Sono il difensore centrale Pekto Hristov, bulgaro classe 1999, e l’attaccante Salvatore Longo (2000) pure loro di proprietà della Fiorentina. Il tutto senza dimenticare il portiere Michele Cerofolini (1999, otto presenze con la Casertana quest’anno) per il quale potrebbe essere rinnovato il prestito. 

Redazione