Casertana, 129.025,67 motivi per sorridere

palone

I contributi della Lega Pro nel girone C aggiornati alla terza tranche di minutaggio

Da un milione e duecentomila euro ai quasi due milioni: questa la “pioggia” di contributi Federali relativi all’utilizzo degli under che è caduta finora sulle società che compongono il raggruppamento meridionale di Lega Pro. Un “bottino” neanche tanto grande per i club del girone C rispetto agli oltre sette milioni complessivamente elargiti dalla Serie C. Circostanza dovuta al fatto che la metà delle squadre che fanno parte del girone non fanno “minutaggio”: tra queste, ovviamente, Reggina e Bari che occupano le prime piazze della classifica, ma pure Sicula Leonzio e Rieti (ultime in graduatoria) senza dimenticare, poi, l’Avellino.

Nel raggruppamento meridionale dopo l’emissione della terza “tranche” (con relativa rettifica dovuta al recupero della ventesima giornata) continua a comandare la particolare classifica la Cavese che si è messa in tasca finora quasi quattrocentomila euro riuscendo a combinare alla perfezione esigenze di classifica da un lato ed utilizzo dei giovani dall’altro. Al secondo posto, invece, il Rende con oltre duecentotrentottomila euro che stacca di qualche “spicciolo” la Paganese.

E la Casertana? Sul sodalizio di corso Trieste occupa l’ottava posizione in graduatoria con oltre centoventinovemila euro incassati. Si è passati dalla nona piazza registrata nella prima “tranche” alla sesta inerente la seconda. Nella classifica delle società che fanno “minutaggio” si posiziona davanti solo a Virtus Francavilla e Picerno. Queste, infine, tutte le classifiche.

Prima tranche (dalla 1a alla 7a giornata) – 1. Cavese euro 136.964,35; 2. Paganese euro 81.183,18; 3. Rende 79.054,27; 4. Bisceglie euro 65.786,95; 5. Vibonese euro 65.026,85; 6. Viterbese euro 57.569,75; 7. Monopoli euro 46.432,41; 8. Virtus Francavilla 46.143,62; 9. Casertana 27.894,88; 10. Avellino, Bari, Catania, Catanzaro, Picerno, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana euro 0,00.

Seconda tranche (dall’8a alla 14a giornata) – 1. Cavese euro 138.761,51; 2. Rende euro 78.343,71; 3. Bisceglie euro 77.312,26; 4. Paganese euro 70.677,44; 5. Viterbese 66.549,42; 6. Casertana euro 61.632,93; 7. Virtus Francavilla euro 39.757,26; 8. Monopoli euro 32.613,20; 9. Vibonese euro 32.151,26; 10. Picerno euro 11.096,15; 11. Avellino, Bari, Catania, Catanzaro, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana euro 0,00.

Terza tranche (dalla 15 alla 21a giornata) – 1. Cavese euro 107.895,95; 2. Paganese euro 72.978,18; 3. Rende euro 70.985,98; 4. Viterbese euro 57.411,21; 5. Monopoli euro 55.007,31; 6. Bisceglie euro 53.800,78; 7. Virtus Francavilla euro 34.259,94; 8. Vibonese euro 33.478,82; 9. Casertana euro 27.658,39; 10. Picerno euro 179,54; 11. Avellino, Bari, Catania, Catanzaro, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana euro 0,00.

Terza tranche (rettifica con recupero della 20a giornata) – 1. Cavese euro 12.242,60; 2. Casertana euro 11.839,47; 3. Viterbese euro 11.801,31; 4. Vibonese euro 9.935,07; 5. Paganese euro 9.898,09; 6. Rende euro 9.694,61; 7. Bisceglie euro 9.249,80; 8. Virtus Francavilla euro 8.837,64; 9. Monopoli 8.257,81; 10. Avellino, Bari, Catania, Catanzaro, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana euro 0,00; 20. Picerno euro -3,25.

Totale – 1. Cavese euro 395.864,41; 2. Rende euro 238.078,57; 3. Paganese euro 234.736,89; 4. Bisceglie euro 206.149,79; 5. Viterbese euro 193.331,69; 6. Monopoli euro 142.310,73; 7. Vibonese euro 140.592,00; 8. Casertana euro 129.025,67; 9. Virtus Francavilla euro 128.998,46; 10. Picerno euro 11.272,44; 11. Avellino, Bari, Catania, Catanzaro, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana euro 0,00.

Redazione