Girone C: ammonizioni, squalifiche e multe alla fine del girone di andata

Per la Vibonese ben tredici turni di stop disciplinare. La Cavese comanda la classifica dei cartellini “gialli”, mentre per quanto riguarda le sanzioni su tutte c’è la Reggina

L’ultima giornata di andata ha fatto registrare il “record” di squalifiche nel girone meridionale di Lega Pro. Ben diciassette calciatori fermati dal Giudice sportivo che vedranno dalla tribuna, e non dal campo, l’inizio del girone di ritorno. Ma come si è chiusa sotto il profilo disciplinare la prima parte della stagione?

Nelle centottantanove gare disputate (non si considera, ovviamente, Rieti-Reggina decisa “a tavolino”) i direttori di gara hanno estratto in 950 occasioni il cartellino “giallo” con una media di poco superiore alle cinque ammonizioni a partita. La squadra maggiormente sanzionata è la Cavese (60) seguita da Casertana (56) e dal terzetto composto da Avellino, Catanzaro e Virtus Francavilla (55). In fondo alla graduatoria la Sicula Leonzio con appena 34 “gialli” rimediati. La classifica individuale vede tre calciatori in vetta: oltre a Zito (Casertana) anche Matera (Cavese) e Giannotti (Rende) con otto ammonizioni a testa.

Al “giro di boa” del campionato le giornate di squalifica comminate sono state ben 108: il sodalizio maggiormente colpito è stato quello della Vibonese (13) grazie anche e soprattutto ai cinque turni di stop disciplinare comminati al centrocampista Prezioso che “comanda” anche la classifica individuale. Secondo posto per la Virtus Francavilla (10) e terza piazza che finisce all’Avellino (8 giornate). Piccola curiosità che riguarda il Bari: rispetto alle altre compagini del raggruppamento è l’unica a non aver terminato mai un incontro in inferiorità numerica. I due turni di squalifica derivano esclusivamente da “cumulo” di ammonizioni.

Per quanto riguarda, infine, le sanzioni nei confronti direttamente delle società (e, quindi, non anche nei confronti dei tesserati) il “conto” è salito a complessivi euro 66.500,00. In testa c’è la Reggina con euro 14.000,00 di multe seguita in rapida successione da Catania e Cavese. Quattro i club che sono rimasti “immacolati” alla fine del girone di andata: si tratta di Monopoli, Rende, Rieti e Ternana. Queste, infine, tutte le classifiche alla fine del girone di andata relative ad ammonizioni, espulsioni, giornate di squalifica e multe nel girone meridionale di Lega Pro.

AMMONIZIONI

8 ammonizioni – Zito (Casertana) – Matera (Cavese) – Giannotti (Rende).

7 ammonizioni – Germinale (Cavese) – Vrdojak (Picerno) – Delvino, Gigliotti (Virtus Francavilla).

6 ammonizioni – Parisi (Avellino) – Laaribi (Casertana) – Dall’Oglio (Catania) – Matino (Cavese) – Carriero, Giorno (Monopoli) – Gigli (Rieti) – Cancellotti (Teramo) – Petermann, Redolfi (Vibonese) – Errico (Viterbese).

5 ammonizioni – Alfageme, Illanes Minucci, Laezza, Morero (Avellino) – Rafetraniaina, Turi (Bisceglie) – De Risio, Maita, Nicastro, Statella (Catanzaro) – Rocchi (Cavese) – Rota (Monopoli) – Loiacono (Reggina) – Scimia (Rende) – Tiraferri, Zanchi (Rieti) – Ilari, Mungo, Piacentini (Teramo) – Suagher (Ternana) – Malberti, Prezioso, Pugliese (Vibonese) – Albertini (Virtus Francavilla) – Besea, Tounkara (Viterbese).

GIORNATE DI SQUALIFICA

5 turni – Prezioso (Vibonese).

3 turni – Illanes Minucci (Avellino) – Dall’Oglio (Catania) – Bovo (Virtus Francavilla).

2 turni – Alfageme (Avellino) – Adamo (Casertana) – Matino (Cavese) – Jefferson (Monopoli) – Silvestri (Potenza) – Sounas (Reggina) – Cianci (Teramo) – Allegretti (Vibonese) – Nunzella (Virtus Francavilla) – Tounkara (Viterbese).

1 turno – Laezza, Morero, Parisi (Avellino) – Di Cesare, Hamlili (Bari) – Gatto, Rafetraniaina, Tarantino, Turi (Bisceglie) – Caldore, Clemente, Laaribi, Santoro, Zito (Casertana) – Bucolo, Di Piazza (Catania) – Bianchimano, De Risio, Maita, Martinelli, Nicastro, Statella (Catanzaro) – Germinale, Matera, Rocchi (Cavese) – Carriero, Giorno, Rota (Monopoli) – Alberti (Paganese) – Kosovan, Vanacore, Vrdoljak (Picerno) – Emerson (Potenza) – Bellomo, De Rose, Loiacono (Reggina) – Germinio, Giannotti, Rossini, Scimia, Vitofrancesco (Rende) – M. Esposito, Gigli, Granata, Palma, Tiraferri, Tirelli, Zanchi (Rieti) – Sosa (Sicula Leonzio) – Cancellotti, Ilari, Mungo, Piacentini (Teramo) – Paghera, Palumbo, Suagher (Ternana) – Altobello, Bubas, Malberti, Petermann, Pugliese, Redolfi (Vibonese) – Albertini, Delvino, Gigliotti, Perez, Tiritiello (Virtus Francavilla), Baschirotto, Besea, De Giorgi, Errico (Viterbese).

Ammonizioni – 1. Cavese 60 – 2. Casertana 56 – 3. Avellino, Catanzaro, Virtus Francavilla 55 – 6. Vibonese, Viterbese 52 – 8. Teramo 50 – 9. Potenza 49 – 10. Catania, Rende, Rieti 48 – 13. Monopoli 45 – 14. Reggina 44 – 15. Picerno 42 – 16. Bisceglie, Paganese 41 – 18. Bari 38 – 19. Ternana 37 – 20. Sicula Leonzio 34.

Espulsioni – 1. Virtus Francavilla 5 – 2. Casertana, Rieti, Vibonese 4 – 5. Catania, Reggina, Rende, Viterbese 3 – 9. Avellino, Bisceglie, Picerno, Potenza, Ternana 2 – 14. Catanzaro, Cavese, Monopoli, Paganese, Sicula Leonzio, Teramo 1 – 20. Bari 0.

Giornate di squalifica – 1. Vibonese 13 – 2. Virtus Francavilla 10 – 3. Avellino 8 – 4. Casertana, Rieti 7 – 6. Catanzaro, Teramo, Viterbese 6 – 9. Catania, Cavese, Monopoli, Reggina, Rende 5 – 14. Bisceglie 4 – 15. Picerno, Potenza, Ternana 3 – 18. Bari 2 – 19. Paganese, Sicula Leonzio 1.

Multe – 1. Reggina euro 14.000,00 – 2. Catania euro 13.000,00 – 3. Cavese euro 10.000,00 – 4. Bari euro 6.000,00 – 5. Catanzaro euro 5.500,00 – 6. Potenza, Vibonese euro 3.500,00 – 7. Avellino euro 2.500,00 – 8. Casertana, Sicula Leonzio euro 2.000,00 – 10. Viterbese euro 1.500,00 – 11. Picerno euro 1.000,00 – 12. Bisceglie, Paganese, Teramo, Virtus Francavilla euro 500,00 – 16. Monopoli, Rende, Rieti, Ternana euro 0,00.

Oreste Cresci