Casertana: le medie-voto del girone di andata

Il Mattino, Corriere dello Sport e Gazzetta dello Sport: secondo i tre principali quotidiani il migliore è Castaldo

Pagelle? Non le guardo…” I voti espressi dai quotidiani, oltre che dai siti specializzati, rappresentano da sempre “gioie e dolori” per tutti i calciatori che negano (da sempre) la loro attenzione a questo aspetto puramente giornalistico, salvo poi essere i primi a dare una… occhiata a quanto pubblicato il giorno dopo. Ricordando il carattere assolutamente “soggettivo” della questione (un calciatore può essere visto nel corso dello stesso incontro in un modo… o nell’altro) pubblichiamo le “medie” del girone di andata relative ai calciatori della Casertana che emergono dalle diciannove partite finora disputate sulla base dei giudizi espressi da Il Mattino, Corriere dello Sport e Gazzetta dello Sport.

Per quanto riguarda il quotidiano partenopeo Il Mattino al vertice della classifica c’è Castaldo che in undici gare disputate ha avuto una media di 6,63. Alle sue spalle Zito (6,56) e Rainone (6,30). Per l’attaccante rossoblù, mai andato sotto la sufficienza, due gare da “otto“: sono quelle contro Rieti e Catanzaro. Anche per quanto riguarda l’esterno mancino i “sette e mezzo” sono stati due nelle partite con Rieti e Monopoli. Un “sette e mezzo” a testa per Starita (Catanzaro) ed Origlia (Avellino). Non sono mancati, ovviamente, anche i voti particolarmente negativi che hanno inciso nella determinazione delle “medie”: sono stati due i “quattro” per Caldore (gara con la Vibonese) e Santoro (Paganese) molto condizionati dalle rispettive espulsioni rimediate già nel corso del primo tempo. Un paio di “quattro e mezzo” incidono su Clemente e sono inerenti le partite esterne di Francavilla Fontana e Teramo. Queste, quindi, le “medie” de Il Mattino.

Il Mattino – Castaldo 6,63 – Zito 6,56 – Rainone 6,30 – D’Angelo 6,20 – Starita 6,18 – Lezzi 6,16 – Crispino 6,15 – Matese 6,12 – Silva 6,12 – Laaribi 6,02 – Ciriello 6,00 – Floro Flores 6,00 – Origlia 6,00 – Santoro 5,97 – Adamo 5,90 – Caldore 5,90 – Varesanovic 5,87 – Longo 5,86 – Paparusso 5,85 – Clemente 5,66 – Zivkov 5,62 – Cavallini 5,56 – Gonzalez 5,50.

Non cambia il primo in classifica per il Corriere dello Sport: quindi ancora Castaldo in testa sia pure con una “media” leggermente inferiore (6,36) seguito da vicino da D’Angelo (6,33) e Zito (6,25). Il voto migliore è l'”otto” rimediato proprio dall’attaccante nell’incontro col Rieti in cui Starita riuscì ad ottenere un “sette e mezzo” a cui si aggiunge Crispino (gara con la Ternana). Giornata-no per Caldore e Adamo che rimediano un “quattro” per le partite con Vibonese e Bari, ma anche per Clemente e Santoro che non vanno oltre il “quattro e mezzo” nelle sfide con Virtus Francavilla e Paganese. Queste le “medie” del Corriere dello Sport.

Corriere dello Sport – Castaldo 6,36 – D’Angelo 6,33 – Zito 6,25 – Crispino 6,18 – Silva 6,12 – Starita 6,07 – Santoro 6,05 – Floro Flores 6,00 – Gonzalez 6,00 – Laaribi 6,00 – Longo 5,97 – Rainone 5,90 – Paparusso 5,85 – Caldore – 5,83 – Ciriello 5,83 – Lezzi 5,83 – Matese 5,83 – Adamo 5,80 – Origlia 5,78 – Varesanovic 5,75 – Zivkov 5,75 – Clemente 5,66 – Cavallini 5,62.

Infine i voti della Gazzetta dello Sport che premiano ancora Castaldo: per l’attaccante due “sette e mezzo” contro Rieti e Monopoli che lo portano ad essere con 6,36 di “media” davanti in graduatoria a Zito (6,34) e Crispino (6,31). Un solo “quattro” in tutto il girone di andata: lo rimedia Santoro sempre relativamente alla partita con la Paganese. Queste le “medie” della Gazzetta dello Sport.

Gazzetta dello Sport – Castaldo 6,36 – Zito 6,34 – Crispino 6,31 – D’Angelo 6,23 – Laaribi 6,18 – Lezzi 6,16 – Silva 6,15 – Starita 6,07 – Caldore 6,06 – Adamo 6,00 – Longo 6,00 – Matese 6,00 – Paparusso 6,00 – Rainone 6,00 – Santoro 5,91 – Varesanovic 5,87 – Zivkov 5,87 – Ciriello 5,83 – Origlia 5,71 – Clemente 5,69 – Cavallini 5,68 – Floro Flores 5,66 – Gonzalez 5,50.

Massimo Iannitti