Girone C: si comincia con 15′ di ritardo

scienza.jpg
Giuseppe Scienza, tecnico del Monopoli (Foto Giuseppe Scialla)

In calendario l’ultima giornata di campionato nel raggruppamento meridionale di Lega Pro. L’anticipo del sabato è Cavese-Ternana

Ultima giornata del girone di andata nel raggruppamento meridionale di Lega Pro. Un turno che avrà inizio con 15′ di ritardo rispetto al programma ufficiale dopo l’annuncio del presidente Francesco Ghirelli di questa forma di protesta per chiedere al Governo una “defiscalizzazione” destinata ai club di Lega Pro.

Si comincia nella serata di sabato (ore 21,00): al “Menti” di Castellammare di Stabia in programma Cavese-Ternana che arrivano entrambe al confronto reduci da una sconfitta in campionato. Nelle “gambe” degli umbri anche l’impegno infrasettimanale in Coppa Italia.

Nella giornata di domenica gli altri incontri del turno. Alle ore 15,15 sono tre le gare in calendario a cominciare dallo scontro-salvezza Rende-Rieti. Nella partita ci sarà l’esordio sulla panchina amaranto-celeste di Roberto Beni, quarto allenatore della stagione per la compagine laziale. Stesso orario per Teramo-Catania con i rossazzurri etnei che mercoledì scorso sono ripiombati nuovamente in serie negativa con la sconfitta del recupero a Pagani. Infine anche Viterbese-Virtus Francavilla che potrebbe rappresentare una sorta di “ultima chiamata” per Calabro ancora a secco di punti dopo il suo arrivo al posto di Lopez.

Le altre gare tutte alle ore 17,45: insieme a Casertana-Bari anche Bisceglie-Vibonese con i padroni di casa che sono alla ricerca di un successo che manca ormai da ben tredici giornate di campionato. Al “Ceravolo” pronostico chiuso in favore dei giallorossi per Catanzaro-Picerno come del resto in Sicula Leonzio-Reggina dove arriva la capolista (con al seguito un migliaio di sostenitori) che ha la ferma intenzione di collezionare l’undicesima vittoria consecutiva che le consentirebbe di eguagliare il record del Cittadella della stagione 2015-2016. Tutto da vedere anche Monopoli-Avellino: da un lato la compagine pugliese che cercherà di mantenere il passo delle migliori. Dall’altro quella irpina che vuole salutare con un risultato positivo l’arrivo della nuova proprietà. Infine Potenza-Paganese con la squadra di Raffaele che proverà a riscattare la sconfitta di domenica scorsa col Bari. Di fronte, però, una compagine azzurrostellata che rappresenta una delle rivelazioni del campionato. Questo il programma completo del turno e le designazioni arbitrali.

BISCEGLIE – VIBONESEArbitro Maggio di Lodi – ore 17,45

CASERTANA – BARIArbitro Meraviglia di Pistoia – ore 17,45

CATANZARO – PICERNOArbitro Panettella di Gallarate – ore 17,45

CAVESE – TERNANAArbitro Vigile di Cosenza – sabato – ore 21,00

MONOPOLI – AVELLINOArbitro Santoro di Messina – ore 17,45

POTENZA – PAGANESEArbitro Gualtieri di Asti – ore 17,45

RENDE – RIETIArbitro Nicolini di Brescia – ore 15,15

SICULA LEONZIO – REGGINAArbitro Colombo di Como – ore 17,45

TERAMO – CATANIAArbitro Marini di Trieste – ore 15,15

VITERBESE – VIRTUS FRANCAVILLAArbitro Acanfora di Castellammare di Stabia – ore 15,15

Classifica: Reggina 46; Monopoli 37; Bari, Potenza, Ternana 36; Catania 27; Catanzaro 26; Casertana, Vibonese 25; Paganese, Teramo 24; Avellino 23; Virtus Francavilla 22; Cavese, Viterbese 21; Picerno 17; Bisceglie 13; Rieti* 12; Sicula Leonzio 11; Rende 10.

* un punto di penalizzazione

Giovanni Fiorentino