Girone C: Reggina alla ricerca del decimo successo consecutivo

reggina

Al “Granillo” arriva una Viterbese a secco di punti da quattro giornate. Nel turno anche la sfida-salvezza Rieti-Bisceglie. Si comincia sabato pomeriggio con Paganese-Catanzaro

In attesa dei due recuperi in programma mercoledì prossimo 11 dicembre (si tratta di Paganese-Catania e Vibonese-Catanzaro) va in scena questo fine settimana il diciottesimo e penultimo turno nel girone meridionale di Lega Pro. Il primo anticipo già nel pomeriggio di sabato alle ore 17,30: si tratta di Paganese-Catanzaro che arrivano al confronto con animi contrapposti in quanto reduci rispettivamente dalla vittoria esterna di Caserta e dallo stop al “Ceravolo” con la Ternana.

Nella giornata di domenica il resto delle gare a cominciare da Avellino-Sicula Leonzio che si gioca alle ore 14,30. Irpini ringalluzziti dal doppio successo contro Rieti e Viterbese che hanno rilanciato in graduatoria la compagine di Capuano; discorso diametralmente inverso per i siciliani che nelle ultime quattro giornate hanno rimediato appena due punti e giungono alla sfida del “Partenio” dopo la pesantissima sconfitta interna rimediata con la Vibonese.

Alle ore 15,00 la maggior parte dei confronti a cominciare da Reggina-Viterbese. La capolista è alla ricerca della decima vittoria consecutiva in campionato e non è molto lontana dal primato assoluto in Lega Pro di undici successi che appartiene al Cittadella della stagione 2015-2016. Di contro una compagine laziale che arriva al match con una serie negativa di quattro sconfitte e che con Calabro alla conduzione tecnica non ha raccolto neanche un punto in graduatoria. Stesso orario per Catania-Rende che presenta un pronostico chiuso in favore dei padroni di casa contro il fanalino di coda del raggruppamento. Sicuramente più equilibrati le altre partite a cominciare da Virtus Francavilla-Cavese.  Biancoazzurri di Trocini che sono alla ricerca di una vittoria che manca da cinque gare: avranno di fronte i metelliani di Campilongo che sembrano aver trovato la “quadratura del cerchio” nelle ultime giornate dopo un periodo di appannamento. Non meno interessante il match del “Razza” Vibonese-Teramo, ma pure Picerno-Monopoli con i biancoverdi pugliesi che nelle ultime sei giornate hanno raccolto ben cinque vittorie ed ora puntano apertamente alle primissime piazze della graduatoria. In fondo alla classifica punti importanti in “chiave-salvezza” in palio in Rieti-Bisceglie. Una sorta di ultima chiamata per entrambe le formazioni.

Alle ore 17,30 gli ultimi due incontri della giornata: insieme a Ternana-Casertana anche l’atteso Bari-Potenza. Al “San Nicola” previsto un esodo di sostenitori lucani al seguito della compagine di Raffaele. Ad entrambe serve una vittoria per provare a mantenere il passo della prima della classe. Questo il programma completo del turno e gli orari oltre che gli arbitri designati.

AVELLINO – SICULA LEONZIOArbitro Pashuku di Albano Laziale – ore 14,30

BARI – POTENZAArbitro Paterna di Teramo – ore 17,30

CATANIA – RENDEArbitro Carrione di Castellammare di Stabia – ore 15,00

PAGANESE – CATANZAROArbitro Gariglio di Pinerolo – sabato – ore 17,30

PICERNO – MONOPOLIArbitro Zufferli di Udine – ore 15,00

REGGINA – VITERBESEArbitro Perenzoni di Rovereto – ore 15,00

RIETI – BISCEGLIEArbitro Scarpa di Collegno – ore 15,00

TERNANA – CASERTANAArbitro Marcenaro di Genova – ore 17,30

VIBONESE – TERAMOArbitro Frascaro di Firenze – ore 15,00

VIRTUS FRANCAVILLA – CAVESEArbitro Di Graci di Como – ore 15,00

Classifica: Reggina 43; Potenza, Ternana 36; Monopoli 34; Bari 33; Catania, Catanzaro 24; Teramo, Vibonese 23; Casertana 22; Cavese, Viterbese 21; Avellino, Paganese 20; Virtus Francavilla 19; Picerno 17; Bisceglie 12; Rieti*, Sicula Leonzio 11; Rende 10.

* un punto di penalizzazione

Giovanni Fiorentino