Giudice sportivo: successo a tavolino per la Reggina

bucolo.jpg
Rosario Bucolo, centrocampista del Catania, salterà la gara con la Casertana (Foto Giuseppe Scialla)

Comminato, inoltre, un punto di penalizzazione al Rieti. Sanzioni nei confronti di due società. Catania contro la Casertana senza Bucolo e Di Piazza

Pubblicate le decisioni del Giudice sportivo inerenti le gare dell’ultimo turno nel raggruppamento meridionale di serie C. Relativamente alla gara Rieti-Reggina non disputata domenica scorsa è stata deliberata la vittoria a tavolino della compagine calabrese e comminato anche un punto di penalizzazione in graduatoria nei confronti dei laziali in quanto “appare comprovata la responsabilità della società Rieti che, con il suo comportamento omissivo, quale documentato dagli atti ufficiali, ha impedito la regolare effettuazione della gara“.

Relativamente alle società sanzione di euro 1.000,00 sia nei confronti del Bari (“perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze“) che del Catania (“perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere, nel proprio settore, un petardo senza conseguenze; i medesimi accendevano un bengala che nella combustione, danneggiava un seggiolino del settore da loro occupato“).

Una giornata di stop per Gatto (Bisceglie), espulso nel corso della gara di sabato sera col Monopoli, ma fermati ugualmente per un turno Bucolo (Catania), Matino (Cavese), BubasPugliese (Vibonese).

A sorpresa squalificato anche l’attaccante Di Piazza (Catania) che quindi salterà la gara con la Casertana al pari di Bucolo. Il rapporto della Procura Federale ha evidenziato che “al termine della gara, rientrando negli spogliatoi, assumeva atteggiamento offensivo e provocatorio nei confronti dei tifosi locali“.

Redazione