Capuano: “la Casertana? Ha avuto la cazzimma. Noi no”

capuano bis.jpg

Fredda analisi dell’allenatore irpino che critica l’atteggiamento della sua squadra dopo la sconfitta maturata al “Pinto”

Spazio ai protagonisti “sponda Avellino” nel post-partita con la Casertana. Il primo a presentarsi ai microfoni è il tecnico biancoverde Ezio Capuano. “Onore e merito alla Casertana, una squadra aggressiva che lottava su tutte le seconde palle, cosa che non abbiamo fatto noi – le parole dell’allenatore irpino – Sapevamo che fosse una compagine pericolosa, la prima volta che è venuta su ci ha fatto gol. Per noi il quarto palo consecutivo sullo 0-0 nel corso di questo campionato. Ma non cerco alibi. La Casertana ha vinto perchè ha voluto vincere. Possiamo dire che avevamo iniziato bene, che abbiamo sbagliato cinque palle-gol e preso l’ennesima rete da oratorio. Ma sarebbero tutti alibi. La Casertana ci ha messo temperamento, anzi la cazzimma come si dice in napoletano, anche sotto forma di perdite di tempo. Nel secondo tempo ho cercato di cambiare qualcosa inventando anche qualche elemento in ruoli diversi. Ma l’atteggiamento della mia squadra non mi è piaciuto. Salvarci? Sarà una impresa, ma questo lo sapevamo già. Zitti e pedalare. Chi non se la sente può anche andare“.

Massimo Iannitti