Minutaggio “under”: scatta la seconda quota dalla Lega Pro

santoro.jpg
Santoro con 1085′ in campo è l'”under” più utilizzato della Casertana fino a questo momento della stagione in campionato (Foto Giuseppe Scialla)

Alle spalle il quattordicesimo turno: la classifica aggiornata nel girone meridionale di serie C

Quattordicesima giornata di campionato praticamente alle spalle nel girone meridionale di serie C. All’appello mancano ancora due gare: la prima quella di stasera al “Partenio” tra Avellino e Potenza. Poi c’è ancora da recuperare il match non disputato la scorsa settimana per impraticabilità di campo tra Paganese e Catania.

Il turno appena concluso è quello che fa scattare, dopo la settima giornata, la “quota” di ripartizione delle risorse da parte della Lega Pro sul “minutaggio under” che comprende gli elementi nati dal 1998 in poi. Come già evidenziato nel precedente articolo sull’argomento difficile se non impossibile avere un quadro preciso della situazione tenendo conto delle differenti variabili da prendere in considerazione (anno di nascita, minutaggio minimo e massimo nel corso della singola partita, impiego di calciatori in prestito con o senza premio di valorizzazione). Possibile, comunque, stilare una graduatoria indicativa relativa all’impiego dei giovani da parte delle venti formazioni partecipanti al raggruppamento C di Lega Pro.

Graduatoria generale invariata rispetto a due settimane fa con in testa il Bisceglie che prende margine su Rende e Cavese, senza considerare altre società come Bari, Catania, Catanzaro, Reggina e Ternana (in pratica quelle che lottano per il vertice) che sugli “under” non fanno in alcun modo affidamento. La Casertana si conferma al nono posto. Questa la classifica.

Classifica generale minutaggio under – 1. Bisceglie 6359′; 2. Rende 5984′; 3. Cavese 5399′; 4. Paganese 4436′; 5. Avellino, Viterbese 4347′; 7. Virtus Francavilla 3776′; 8. Vibonese 3423′; 9. Casertana 3352′; 10. Monopoli 3195′; 11. Teramo 2182′; 12. Rieti 1945′; 13. Potenza 1433′; 14. Sicula Leonzio 1319′; 15. Picerno 1130′; 16. Bari 1028′; 17. Catania 488′; 18. Catanzaro 457′; 19. Reggina 286′; 20. Ternana 108′.

Avellino – Carbonelli (2000, 74′) – Charpentier (1999, 775′) – Karic (1999, 178′) – Micovschi (1999, 1148′) – Nije (1999, 45′) – Parisi (2000, 899′) – Petrucci (2000, 5′) – Rossetti (1998, 836′) – Silvestri (1999, 387′).

Bari – Awua (1998, 583′) – Folorunsho (1998, 175′) – Marfella (1999, 270′).

Bisceglie – Abonckelet (1998, 1106′) – Camporeale (2000, 315′) – Cardamone (1999, 614′) – Dellino (2000, 36′) – Ferrante (2002, 521′) – Hristov (1999, 900′) – Longo (2000, 737′) – Manicone (1998, 367′) – Mastrippolito (2000, 643′) – Tarantino (1999, 289′) – Turi (1998, 831′).

Casertana – Adamo (1998, 613′) – Cavallini (2000, 319′) – Ciriello (2002, 220′) – Clemente (1998, 445′) – Gonzalez (1998, 266′) – Lezzi (1999, 193′) – Matese (2001, 103′) – Origlia (1999, 51′) – Santoro (1999, 1085′) – Varesanovic (1998, 57′).

Catania – Biondi (1999, 292′) – Distefano (1999, 45′) – Noce (1999, 151′).

Catanzaro – Elizalde (2000, 37′) – Nicoletti (1998, 420′).

Cavese – Bisogno (2000, 1170′) – Castagna (1998, 409′) – D’Ignazio (1998, 473′) – Galfano (1999, 45′) – Goh (1999, 76′) – Guadagno (2000, 19′) – Kucich (1998, 90′) – Matino (1998, 1088′) – Nunziante (2000, 1091′) – Polito (1999, 463′) – Spaltro (2000, 407′) – Stranges (1999, 68′).

Monopoli – Arena (1999, 158′) – Antonacci (2001, 316′) – Antonino (1998, 900′) – Hadziosmanovic (1998, 562′) – Maestrelli (1998, 320′) – Mariano (2000, 21′) – Nanni (2000, 175′) – Tazzer (1999, 508′) – Tuttisanti (1999, 235′).

Paganese – Acampora (1998, 8′) – Alberti (1998, 715′) – Bonavolontà (2000, 190′) – Campani (2000, 90′) – Carotenuto (1998, 1057′) – Dammacco (1998, 2′) – Gaeta (1999, 961′) – Guadagni (2001, 39′) – Lidin (1999, 25′) – Musso (1999, 267′) – Perri (1998, 666′) – Sbampato (1998, 416′).

Picerno – Cavagnaro (1998, 540′) – Fiumara (1998, 223′) – Langone (2000, 81′) – Ruggieri (1998, 15′) – Sambou (2000, 25′) – Soldati (2000, 48′) – Vanacore (1999, 198′).

Potenza – Breza (1998, 180′) – Longo (1998, 344′) – Panico (1999, 900′) – Yacine (2000, 9′).

Reggina – Rivas (1998, 286′).

Rende – Achik (2000, 1′) – Ampollini (2000, 475′) – Borsellini (1999, 360′) – Cipolla (1998, 28′) – Collocolo (1999, 933′) – Coly (1998, 147′) – Germinio (1998, 840′) – Giannotti (1999, 741′) – Morselli (1998, 414′) – Murati (2000, 515′) – Ndiaye (1999, 261′) – Scimia (1999, 914′) – Soomets (2000, 233′) – Traore (2000, 116′) – Vigolo (2000, 6′).

Rieti – Bartolotta (2000, 8′) – Del Regno (2001, 5′) – De Paoli (1999, 576′) – De Sarlo (1999, 102′) – Diallo (1999, 30′) – Granata (2000, 760′) – Marino (2001, 464′).

Sicula Leonzio – Ferrini (1998, 654′) – Megelaitis (1998, 252′) – Sinani (1999, 21′) – Tafa (1998, 131′) – Terranova (2001, 17′) – Vitale (2000, 244′).

Teramo – Cappa (1999, 65′) – Piacentini (1999, 1231′) – Santoro (636′) – Viero (1999, 250′).

Ternana – Nesta (2000, 84′) – Niosi (2001, 24′).

Vibonese – Ciotti (1999, 1024′) – Greco (1999, 990′) – Gualtieri (1998, 2′) – Mahrous (1998, 115′) – Malberti (1998, 802′) – Maniscalchi (1998, 49′) – Napolitano (1999, 45′) – Prezzabile (1998, 14′) – Raso (2000, 27′) – Rezzi (1999, 355′).

Virtus Francavilla – Calcagno (2000, 182′) – Costa (1998, 828′) – Delvino (1998, 938′) – Di Cosmo (1998, 136′) – Marozzi (1999, 54′) – Mastropietro (1999, 627′) – Puntoriere (1998, 181′) – Sparandeo (1999, 566′) – Tchetchoua (2000, 264′).

Viterbese – Bezziccheri (1998, 574′) – Bianchi (1999, 235′) – Errico (1999, 1199′) – Maraolo (1998, 90′) – Molinaro (1998, 175′) – Ricci (2001, 90′) – Sibilia (1999, 210′) – Simonelli (2000, 150′) – Svidercoschi (1999, 154′) – Urso (1999, 69′) – Vitali (1999, 1080′) – Zanoli (2000, 321′).

Massimo Iannitti