Coppa Italia: occasione per molti

varesanovic bis.jpg
Mak Varesanovic in Teramo-Casertana. Per lui questa sera contro il Bisceglie potrebbe essere la sua prima gara da titolare in maglia rossoblù (Foto Giuseppe Scialla)

Casertana-Bisceglie: spazio per quegli elementi che hanno trovato poco minutaggio in campionato

Domenica prossima in programma Reggina-Casertana al “Granillo” e Bisceglie-Bari al “Ventura”. Da un lato la sfida con la capolista indiscussa del raggruppamento meridionale di Lega Pro; dall’altro l’atteso derby che arriva dopo poco più di un anno dalle polemiche accese per le voci di un presunto trasferimento del titolo nerazzurro nel capoluogo pugliese. In mezzo arriva nella serata di stasera (fischio d’inizio alle 20,30) Casertana-Bisceglie valida per i sedicesimi di finale di Coppa Italia.

Gara secca: in caso di parità al 90′ lo “spauracchio” dei tempi supplementari e degli eventuali calci di rigore. La squadra che conquisterà la qualificazione nel confronto in programma al “Pinto” si ritroverà di fronte negli ottavi il prossimo 27 novembre la squadra che avrà la formazione uscita vittoriosa dall’incontro Catanzaro-Monopoli in programma alle 15,00.

Occasione buona per dare spazio a tutti quegli elementi che hanno trovato poco spazio fino a questo momento in campionato. Cinque le assenze sicure nella Casertana. Oltre a Lame non figurano nell’elenco dei convocati pure Caldore e Castaldo (tenuti a riposo), Rainone (che si spera di recuperare per la prossima gara) e Silva, quest’ultimo sicuramente “out” pure a Reggio Calabria. Spazio, quindi, in difesa per Gonzalez ed a centrocampo probabilmente pure per Origlia e Varesanovic, i due elementi che hanno minor “minutaggio” nell’organico di Ginestra. Tra i pali atteso un esordio assoluto: quello di Zivkovic o Galluzzo. Per entrambi sarebbe la “prima” ufficiale in maglia rossoblù. In campo pure Floro Flores, ma probabile l’ingresso a gare in corsa piuttosto che dal primo minuto.

Non ancora diramato, invece, l’elenco dei convocati del Bisceglie, ma praticamente certa l’assenza del centrale difensivo Zigrossi già fuori per infortunio da qualche settimana. La squadra partirà alla volta di Caserta solo dopo la rifinitura di questa mattina per poi rientrare in Puglia al termine dell’incontro di Coppa. In porta quasi certa la conferma di Borghetto, portiere classe 1999 già schierato nella manifestazione tricolore col Picerno. In difesa dovrebbe rivedersi Tarantino, mentre a centrocampo il belga Wilmots con avanti il “gioiellino” Ferrante (classe 2002) e forse anche Dellino che nel reparto d’attacco finora ha messo insieme appena 36′ stagionali.

Incontro affidato alla giacchetta nera Claudio Petrella della sezione Aia di Viterbo. Al suo fianco ci sarà la coppia di assistenti Francesco Valente e Francesco Rizzotto di Roma 2.

Oreste Cresci