Casertana, Di Maio: “soddisfatti della qualificazione, ma dovevamo chiuderla prima”

L’allenatore in seconda Di Maio e Floro Flores, esprimono la loro soddisfazione per il passaggio del turno

Parola ai protagonisti nell’immediato dopo-gara di Casertana-Bisceglie, valida per i sedicesimi di finale di Coppa Italia di serie C.

Il primo a presentarsi ai microfoni è Antonio Floro Flores, autore della rete dell’uno a zero. “È stato un buon rientro ed una buona prestazione – afferma l’ex Chievo Verona – questa è una squadra giovane ed a volte un errore può capitare. Il goal di domenica? È capitato e sono contento, ma per me era più importante tornare a giocare“. L’attaccante napoletano non si sbilancia su quello che sarà il futuro e commenta: “non so quantificare quello che posso dare, a fine anno tireremo le somme. Ciò che mi fa piacere è il calore della gente – conclude – solo chi mi è stato vicino sa il periodo che ho passato, però in questi mesi ho ricevuto tanta stima e per me è stata fondamentale per tornare a giocare”.

La parola passa poi all’allenatore in seconda Gennaro Di Maio, visibilmente soddisfatto per la qualificazione appena ottenuta. “Siamo contenti per la qualificazioneesordisce Di Maio – ma questa era una partita da chiudere prima ed invece abbiamo rischiato di portarla ai supplementari. Lo spirito della squadra deve essere quello di sudare la maglia, al di di chi va in campo. Domenica? Partiremo dal basso e cercheremo di tirar fuori l’uomo e fare le nostre giocate – conclude il vice Ginestra – cercheremo di fare il nostro gioco, nessuno è imbattibile“.

Oreste Cresci