I numeri: Castaldo-Starita, coppia regina del gol

caldore.jpg
Caldore espulso a Vibo Valentia salterà la gara con la Sicula Leonzio (Foto Giuseppe Scialla)

Casertana sconfitta 3-1 in campionato: non accadeva dalla stagione 2011-2012

Casertana sconfitta per 3-1 sul terreno di gioco di Vibo Valentia. Per ritrovare un risultato simile per la formazione rossoblù in campionato bisogna tornare indietro addirittura alla stagione di serie D 2011-2012. In quella occasione, nella gara disputata sabato 19 novembre 2011, la Casertana venne fermata con lo stesso risultato al “Mazzella” dall’Ischia: vantaggio dei falchetti siglato da Majella su rigore in apertura di incontro. Nella ripresa le tre reti isolane con Mazzeo, Sarli e Saurino. Match che portò all’esonero di Enzo Feola ed all’arrivo di Giovanni Ferraro alla conduzione tecnica della Casertana.

Più recente, invece, il 3-1 rimediato al “Moccagatta” di Alessandria nella gara di ritorno degli ottavi di finale dei “play-off” il 24 maggio 2017. Pure in quella occasione a passare per prima era stata la Casertana con Ciotola. Poi la rimonta dei grigi piemontesi con Gozzi, Cazzola e Bocalon.

Nota positiva della giornata la quarta rete in campionato di Ernesto Starita in otto gare complessivamente disputate. Nella scorsa stagione l’attaccante napoletano classe 1996 con la casacca del Bisceglie mise a segno lo stesso numero di realizzazioni in trentaquattro presenze. Un altro gol, poi, arrivò nei “play-out” nell’incontro con la Paganese. In totale cinque marcature in trentanove gare stagionali compresi “play-out” e Coppa Italia.

Il duo Castaldo-Starita è, al momento, la coppia più prolifica in termini di marcature nel girone meridionale di Lega Pro dopo otto giornate di campionato. Sei reti per Castaldo e quattro per Starita. In termini di coppie offensive nessuno ha fatto meglio. Con nove reti c’è il Catania (quattro per Di Piazza e cinque per Lodi che proprio un attaccante non è); otto realizzazioni, invece, la Virtus Francavilla con Perez e Vazquez con quattro gol a testa.

Chiusura dedicata all’aspetto disciplinare. Contro la Sicula Leonzio la Casertana dovrà fare a meno di Caldore espulso nel corso della gara con la Vibonese. Scontato un turno di squalifica che gli farà saltare la partita in calendario al “Pinto” contro i bianconeri siciliani. In “diffida” sale Zito alla quarta ammonizione in otto incontri, mentre a “quota tre” c’è Laaribi, anche lui sanzionato col “giallo” nell’incontro disputato al “Razza” di Vibo Valentia.

Redazione