Girone C: il programma del settimo turno

perez.jpg
Perez alla ricerca del gol anche in Virtus Francavilla-Ternana (Foto Giuseppe Scialla)

Per il Bari è già la partita della verità. Spiccano i confronti Reggina-Catania e Virtus Francavilla-Ternana

Il campionato entra nel “vivo” questa domenica con le gare del settimo turno nel girone meridionale di Lega Pro. Per qualche squadra è già una partita da “ultima spiaggia”; altre formazioni, invece, sono alla ricerca di conferme. Il tutto senza dimenticare almeno un paio di confronti di assoluto interesse.

Si comincia sabato alle ore 20,45 con la partita del “Viviani” Picerno-Bari: per i “galletti” quella con la matricola lucana rappresenta già la partita della verità dove è assolutamente vietato sbagliare.

Gran parte del turno alle ore 15,00 a cominciare da Casertana-Catanzaro in programma al “Pinto”. Stesso orario anche per il derby campano Cavese-Avellino, con entrambe le compagini che proveranno a far dimenticare alle rispettive tifoserie le uscite negative degli ultimi turni. Al “Granillo”, invece, molto atteso l’incontro Reggina-Catania. Etnei che nelle recenti uscite esterne sono tornati a casa a mani vuote, e la partita contro la formazione di Toscano non appare certo delle più semplici. Oltrepassando lo Stretto si gioca Sicula Leonzio-Bisceglie. Bianconeri rinvigoriti dal pari esterno rimediato a Potenza, ma i nerazzurri di Vanoli rappresentano una compagine sicuramente difficile da affrontare soprattutto in casa. A seguire anche Virtus Francavilla-Ternana. Per la squadra di Trocini ennesima opportunità per confermare le ottime uscite delle ultime giornate, ma i rossoverdi di Gallo proveranno ad uscire con l’intera posta in palio dal “Giovanni Paolo II”.

Alle ore 17,30 attenzione che si sposta al “Veneziani” per Monopoli-Teramo. Biancorossi abruzzesi che al momento non hanno ancora espresso le loro potenzialità in termini di organico. I pugliesi, invece, vogliono continuare a respirare aria di “alta classifica” e, dopo essersi liberati del Catania proveranno a fare lo stesso con la compagine di Tedino. Occasione buona per gli uomini di Raffaele, invece, in Rende-Potenza per tornare alla vittoria dopo due pareggi consecutivi. Il tutto nella considerazione che i calabresi (reduci dall’esonero di Andreoli) appaiono tutt’altro rispetto alla formazione che l’anno scorso ben figurò nel campionato di Lega Pro. Confronto-salvezza anche in Rieti-Paganese. In palio punti “pesanti” per la permanenza in serie C.

Infine una gara in calendario alle ore 20,45. E’ Viterbese-Vibonese. L’incontro del “Rocchi” mette di fronte due squadre ancora nel “limbo” della classifica. Un risultato positivo potrebbe spianare la strada verso altri obiettivi in graduatoria.

CASERTANA – CATANZARO – ore 15,00

CAVESE – AVELLINO – ore 15,00

MONOPOLI – TERAMO – ore 17,30

PICERNO – BARI – sabato ore 20,45

REGGINA – CATANIA – ore 15,00

RENDE – POTENZA – ore 17,30

RIETI – PAGANESE – ore 17,30

SICULA LEONZIO – BISCEGLIE – ore 15,00

VIRTUS FRANCAVILLA – TERNANA – ore 15,00

VITERBESE – VIBONESE – ore 20,45

Classifica: Catanzaro, Ternana 13; Catania, Reggina 12; Potenza 11; Monopoli, Viterbese 10; Avellino, Casertana, Virtus Francavilla 9; Bari, Bisceglie, Paganese, Picerno 8; Vibonese 7; Cavese, Teramo 5; Sicula Leonzio 2; Rende, Rieti 1.

Redazione