Casertana-Catanzaro nel dopoguerra: il gol di Gè all’88’

ge
Adriano Gè

Risale alla stagione di serie C 1950-1951 il primo confronto al “Pinto” tra le due formazioni

La Casertana ha vinto allo scadere del secondo tempo con una bellissima rete di Gè che raccoglieva di testa una punizione battuta dal limite dell’area di rigore da Rabagliati insaccando imparabilmente nell’angolo a lato sinistro della rete di Siligardi. Prima che il generoso mezzo sinistro rossoblù scoccasse il tiro perfetto che ha provocato la rete della vittoria si era verificato l’episodio più drammatico e clamoroso dell’incontro. Biondi, tutto spostato sulla sinistra, aveva effettuato un tiro potente e teso indirizzato al centro, ma la palla si smorzava appena dentro l’area di rigore catanzarese sul braccio di Toso. L’arbitro che precedentemente aveva sorvolato su due falli simili, dopo un lungo tergiversare dietro parere del segnalinee, si pronunciava per la punizione dal limite che decideva l’accanitissimo incontro.

Il primo tempo è stato di una sterilità esasperante. I portieri non hanno dovuto intervenire sul pallone per un tiro in rete degno di questo nome. La ripresa è stata più movimentata. La Casertana ha attaccato a fondo per i primi 15′ e verso la fine dell’incontro, ma il Catanzaro ha prodotto cose migliori ed ha dato brividi agli spettatori quando al 18′ Borchielli salvava la porta con un magnifico colpo di reni in seguito ad azione di Pallaoro sulla destra ed anche al 28′ quando Cavazzuti spazzava una palla da rete derivata da una combinazione tra Pallaoro e Geraci. La partita, poi, veniva decisa dalla punizione di Rabagliati e susseguente colpo di testa di Gè che costituiscono la parte migliore della esibizione dei casertani.

Ottimi per il Catanzaro Pallaoro, Santi e Geraci e per la Casertana Borchielli, Olliaro, Berselli e Barile. Discreto l’arbitro a torto fischiato in qualche occasione.

Serie C 1950-1951 – 32a giornata – 29.04.1951

CASERTANA – CATANZARO 1-0

Casertana: Borchielli, Olliaro, Paolini, Biondi, Cavazzuti, Berselli, Tognoli, Spaggiari, Gè, Rabagliati, Barile. All. Valese

Catanzaro: Siligardi, Toso, Visentin, Traversa, Santi, Gardelli, Pallaoro, Zacchi, Geraci, Codeluppi, Alò. All. Miconi

Arbitro: Bucciarelli di Livorno

Rete: Gè (CAS) 88’

(Andrea D’Errico – Il Mattino – edizione del 30 aprile 1951)