Mercoledì è di nuovo campionato: si torna a Bisceglie giusto un anno dopo

starita.jpg
Starita e D’Angelo in Bisceglie-Casertana della stagione 2018-2019 (Foto Giuseppe Scialla)

Il 25 settembre 2018 la Casertana uscì sconfitta per mano dei nerazzurri di Ginestra

Crispino, Maestrelli, Markic, Maccarone, Longo, Onescu, Toskic, Jakimoski, De Sena, Scalzone, Starita. Ed ancora Calandra, Giacomarro e Risolo. Turno infrasettimanale di martedì 25 settembre 2018 valido per la terza giornata di campionato. Questa la formazione del Bisceglie (di cui non è rimasto nulla nel campionato in corso) guidato in panchina dal tecnico Ginestra opposta alla Casertana di Fontana per il match valido per la terza giornata della stagione 2018-2019.

Risultato finale di 2-1 per i padroni di casa. Sblocca l’incontro per i nerazzurri una autorete di Rainone su maldestro tentativo di rinvio di De Marco. Nella ripresa, con la Casertana in inferiorità numerica per l’espulsione di Lorenzini e dopo un errore dal dischetto di Castaldo al 28′, arriva il raddoppio di Starita. In pieno recupero il gol di Floro Flores che non rende certo meno amara la trasferta pugliese.

A distanza di giusto un anno da quella sconfitta la formazione rossoblù torna al “Ventura” di Bisceglie il prossimo mercoledì 25 settembre 2019. Molti i protagonisti che ora vestono i colori rossoblù. Insieme al tecnico Ginestra pure il portiere Crispino e l’esterno Longo, senza dimenticare l’attaccante Starita.

Obiettivo di fondo modificare il “trend” negativo delle ultime due stagioni. Infatti anche nel campionato 2017-2018 la Casertana tornò a casa da Bisceglie a mani vuote nell’incontro valido per la trentasettesima giornata di campionato disputata il 29 aprile 2018. Altro 2-1 in favore dei padroni di casa con le reti di Risolo e Jovanovic prima del gol della “bandiera” messo a segno da Turchetta.

Negli altri due precedenti esterni della Casertana a Bisceglie altrettanti pareggi: nel 1963-1964 col risultato di 0-0, mentre nel 1996-1997 la gara terminò per 1-1 (Di Bari su rigore e Carosella per i falchetti. 

Redazione