Campilongo torna alla guida della Cavese

pochesci bis
Sandro Pochesci lo scorso anno alla guida della Casertana (Foto Giuseppe Scialla)

A Rieti il tecnico Mariani ha presentato le dimissioni. Corsa a tre: Capuano, Maurizi o Pochesci?

E’ Salvatore Campilongo il nuovo allenatore della Cavese. Per lui si tratta di un ritorno sulla panchina blu-foncè dove, probabilmente, ha raccolto i suoi più importanti successi come tecnico. Prende il posto di Francesco Moriero, esonerato dopo il passo falso di Teramo. Già nel pomeriggio di oggi il primo allenamento sostenuto da Sasà e dal secondo Antonio Vanacore (altro ex rossoblù) con la compagine metelliana.

Ma in queste ore un’altra panchina è seriamente a rischio: è quella del Rieti reduce dalla pesantissima sconfitta rimediata nella serata di sabato a Caserta. Il tecnico Alberto Mariani ha, di fatto, presentato le dimissioni dalla carica. Tocca alla società del presidente Curci decidere se accettarle o meno. In corsa per la panchina amaranto-celeste sarebbero in tre: prima di tutto Ezio Capuano, fortemente voluto dalla tifoseria laziale, ma la trattativa per riportarlo a Rieti non sarebbe delle più semplici. Insieme a Capuano un’altra “vecchia conoscenza” dei tifosi rossoblù. E’ Sandro Pochesci la cui candidatura sembrerebbe perorata da Fabiani, direttore sportivo della Salernitana. Ma alla fine potrebbe anche spuntarla Agenore Maurizi, anche se l’allenatore romano dovrà prima rescindere il contratto che attualmente lo lega al Teramo.

Redazione