Casertana 6-1: ottava volta nella storia

mario fusco
Mario Fusco nella stagione 1931-1932

Risultato che mancava al “Pinto” dalla stagione 1960-1961. L’ultima volta a cadere all’impianto di viale Medaglie d’Oro contro i falchetti fu il Gladiator

Casertana-Rieti 6-1. Detto dell’evento “storico” (sei reti nei primi 45′ di gioco, non era mai accaduto nei 111 anni dalla fondazione della Robur), il risultato non rappresenta, comunque, un inedito per le gare della formazione rossoblù.

La prima volta nella stagione di Terza divisione 1931-1932: al campo di “Piazza d’Armi” l’8 novembre 1931 a cadere sotto i colpi dell’As Caserta per 6-1 fu la Mariglianese. Mattatore del match fu Mario Fusco, autore di ben quattro realizzazioni. Le altre marcature ad opera di Gino Balduzzi e Russo.

Il successivo nel campionato di Prima divisione campana 1939-1940. Nel turno inaugurale della stagione disputato al “Littoriale” (l’odierno stadio “Pinto”) il 22 ottobre 1939 la Casertana si impone sulla Cavese (poi promossa in serie C) per 6-1. Vantaggio iniziale degli ospiti con Vergiani: poi doppiette di capitan Gazzillo, Dell’Aquila e Busti.

Un successo anche in trasferta. Si parla del campionato di serie C 1945-1946. Sul “neutro” di Avellino nel match giocato il 24 febbraio 1946 la Casertana supera per 6-1 il Potenza. Due reti sia per Sacchi che per Laguzzi, ma in gol vanno pure Marzi e Teodori.

Nel campionato interregionale 1947-1948 la Casertana supera il Set Napoli ancora per 6-1 il 2 maggio 1948. Al “Pinto” vanno a segno Sternieri (poker di reti per l’attaccante modenese) e Ciampa (doppietta per il sorrentino).

Risultato che viene bissato già nella successiva stagione 1949-1950 sempre di Interregionale. La Casertana ha la meglio sull’Ilva Bagnolese l’11 dicembre 1949. Vanno a segno tutti gli attaccanti a cominciare da Gè (tripletta); un gol a testa per Spaggiari, Busani e Borelli.

Poi nel campionato di serie D 1955-1956 la formazione rossoblù si impone sulla Nissena Gangitano il 06 maggio 1956. A mettere a segno ben tre gol stavolta è Michelone Savastano e le marcature sono completate da Marchiolli, Etrusco e Murta su rigore allo scadere.

Infine l’11 dicembre 1960 si affrontano al “Pinto” Casertana e Gladiator per il derby di Terra di Lavoro nella stagione di serie D 1960-1961. Traini mette a segno una tripletta; Rigolassi, Nedi e Sgorlon gli altri nomi casertani nel tabellino dei marcatori.

Massimo Iannitti