Girone C: il programma del quarto turno

rieti.jpg
Quello tra Castaldo e Gigli è un duello destinato a replicarsi nella serata di sabato al “Pinto” (Foto Giuseppe Scialla)

Si comincia sabato sera con Casertana-Rieti. Tra Teramo e Cavese è già partita della verità

Vigilia del quarto turno nel raggruppamento meridionale di Lega Pro. Le venti formazioni che compongono il girone pronte a scendere nuovamente in campo a cominciare dal match Casertana-Rieti in calendario al “Pinto” già nella serata di domani (ore 20,45) con i laziali che sono alla ricerca dei primi punti della stagione e, di contro, i falchetti che proveranno a conquistare la seconda vittoria in campionato sul terreno di gioco amico.

Nel primo pomeriggio di domenica (ore 15,00) al “Massimino” in programma Catania-Viterbese, due squadre che nel turno precedente non hanno raccolto nulla in termini di punti. Padroni di casa che partono nettamente favoriti sia pure con qualche assenza di rilievo nella compagine di Camplone. Stesso orario anche per Paganese-Virtus Francavilla: gli azzurrostellati nelle ultime due giornate sono riusciti a conquistare ben quattro punti e proveranno a continuare la mini-serie positiva di fronte ad una compagine biancoazzurra col “dente avvelenato” dopo le gare con Catania e Casertana. E’ già partita “della verità” Teramo-Cavese. Al momento della pubblicazione ancora incerta la sede dell’incontro (in alternativa al “Bonolis” c’è l'”Adriatico” di Pescara): fatto sta che entrambe le squadre attendono questa partita per dare una svolta alla stagione dopo un inizio di campionato decisamente deficitario ed al di sotto delle attese. Molto interessante, poi, Ternana-Monopoli con i rossoverdi che sono gli unici a punteggio pieno dopo tre turni ed i pugliesi che arrivano al confronto con la capolista reduci da due sconfitte consecutive.

Alle ore 17,30 altri quattro incontri della giornata. Non semplice per i lucani Bisceglie-Potenza: i nerazzurri hanno cominciato bene la loro stagione e proveranno a fermare anche la compagine di Raffaele dopo aver imposto il pari appena due settimane fa al quotato Catanzaro. Proprio i giallorossi sono di scena al “Ceravolo” in Catanzaro-Sicula Leonzio, incontro che alla vigilia appare largamente alla portata di capitan Maita e compagni, mentre decisamente più equilibrato Picerno-Avellino che vedrà in campo le due neopromosse. Infine il derby calabrese Vibonese-Rende con entrambe le formazioni che hanno il chiaro obiettivo di muovere la loro classifica.

Nella serata di lunedì, infine, alle ore 20,45 calerà il sipario sul quarto turno: in programma Bari-Reggina, incontro che rievoca sfide vissute anche nella massima serie tra le due società ed importante banco di prova per saggiare le ambizioni delle formazioni di Cornacchini e Toscano. Questo il programma completo del turno e le designazioni arbitrali.

BARI – REGGINA – Arbitro Zufferli di Udine – lunedì 16 settembre ore 20,45

BISCEGLIE – POTENZA – Arbitro Marcenaro di Genova – ore 17,30

CASERTANA – RIETI – Arbitro Collu di Cagliari – sabato 14 settembre ore 20,45

CATANIA – VITERBESE – Arbitro Vigile di Cosenza – ore 15,00

CATANZARO – SICULA LEONZIO – Arbitro Gariglio di Pinerolo – ore 17,30

PAGANESE – VIRTUS FRANCAVILLA – Arbitro Gualteri di Asti – ore 15,00

PICERNO – AVELLINO Arbitro Tremolada di Monza – ore 17,30

TERAMO – CAVESE – Arbitro Petrella di Viterbo – ore 15,00

TERNANA – MONOPOLI – Arbitro Carrione di Castellammare di Stabia – ore 15,00

VIBONESE – RENDE – Arbitro Ricci di Firenze – ore 17,30

Classifica: Ternana 9; Catanzaro, Picerno, Reggina 7; Avellino, Bari, Catania, Potenza, Viterbese 6; Bisceglie, Casertana, Paganese 4; Monopoli 3; Cavese, Virtus Francavilla 2; Sicula Leonzio, Vibonese 1; Rende, Rieti, Teramo 0.

Redazione