Giudice sportivo: mano pesante sul Francavilla

CLEMENTE
Clemente fermato per una giornata (Foto Giuseppe Scialla)

Sanzione anche per la società rossoblù e squalifica di un turno per Clemente

Pubblicate nella giornata di oggi le decisioni del Giudice sportivo relative alle gare della terza giornata nel girone meridionale di Lega Pro. Sanzione di euro 1.000 a carico della Casertanaperché propri sostenitori, al termine della gara, lanciavano sul terreno di gioco una bottiglietta d’acqua piena, senza conseguenze; perché propri tesserati danneggiavano la porta d’ingresso dello spogliatoi loro riservato“.

Stesso importo anche per Cavese (“perché propri sostenitori introducevano e accendevano alcuni fumogeni uno dei quali caduto nel recinto di gioco provocava un principio di incendio prontamente spento”) e Potenza (“perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore un petardo, senza conseguenze“), mentre euro 500,00 di sanzione alla Virtus Francavillaperché propri sostenitori, al termine della gara, lanciavano sul terreno di gioco una bottiglietta d’acqua piena, senza conseguenze“.

Inibizione fino al prossimo 31 dicembre per il dirigente della Virtus Francavilla Pierluigi Valentiniperché al termine della gara si introduceva indebitamente sul terreno di gioco, avvicinava l’arbitro e gli rivolgeva reiterate frasi offensive spingendolo sul braccio sinistro; il contatto fisico è stato evitato per l’intervento di altri dirigenti. Tale comportamento veniva reiterato nel tunnel che conduce agli spogliatoi” mentre fino al prossimo 30 novembre per il direttore sportivo virtussino Mariano Fernandezperché in stato di squalifica si introduceva indebitamente negli spogliatoi per rivolgere all’arbitro frasi offensive“.

Per quanto riguarda i calciatori due giornate a Cianci (Teramo) e Nunzella (Virtus Francavilla), mentre un turno a testa per Tarantino (Bisceglie), Clemente (Casertana), Tirelli (Rieti), Perez (Virtus Francavilla) e Baschirotto (Viterbese).

Redazione