Girone C: il programma del turno

raffaele.jpg
Raffaele, tecnico del Potenza, prova a fermare la corsa del Catania a punteggio pieno (Foto Giuseppe Scialla)

Sabato sera anticipo al “Partenio” con ospite il Teramo. Domenica il resto della terza giornata di campionato. Al “Granillo” di Reggio Calabria arriva il Bisceglie degli ex. Esordio stagionale sulla panchina del Monopoli per Scienza, mentre ritorno a Cava de’ Tirreni per Modica

Metabolizzati i risultati (a sorpresa, sconfitta interna del Bari su tutte) dell’ultimo turno dello scorso fine settimana, il girone meridionale di Lega Pro si appresta a scendere nuovamente sul terreno di gioco per la disputa della terza giornata di campionato.

Già nella serata di sabato (ore 20,45) un anticipo: in campo al “Partenio” Avellino-Teramo con gli abruzzesi ancora alla ricerca dei primi punti stagionali dopo la sconfitta di Catanzaro ed il rinvio della partita con la Sicula Leonzio. Per gli irpini, invece, la necessità di riscattare il pesante stop rimediato in casa col Catania a cui è seguita la vittoria con la Vibonese.

Nel primo pomeriggio di domenica (ore 15,00) la maggiorparte degli incontri della giornata. Motivo di interesse il ritorno dell’ex Modica al “Lamberti” in occasione di Cavese-Vibonese, mentre al “Veneziani” in programma Monopoli-Catanzaro. Esordio stagionale in panchina per Scienza chiamato a sostituire l’esonerato Roselli dopo lo stop nell’anticipo di Pagani. Per i giallorossi calabresi seconda trasferta di fila in Puglia dopo quella dell’ultimo turno a Bisceglie. Al “Granillo”, invece, in calendario Reggina-Bisceglie. Pronostico che appare chiuso in favore dei padroni di casa, anche se i nerazzurri rappresentano sicuramente una delle sorprese delle prime due giornate di campionato dove hanno superato in trasferta il Rende ed impattato col Catanzaro al “Ventura”. In campo anche tre ex col “dente avvelenato” come Ungaro, Zibert ed il giovane Mastrippolito. Sarà ancora il “Razza” di Vibo Valentia ad ospitare Rende-Ternana con le “fere” desiderose di conquistare la terza vittoria consecutiva dopo quelle con Rieti e Potenza. Voglia di riscatto per i “galletti” in Rieti-Bari. L’allenatore biancorosso Cornacchini è già finito sul banco degli imputati dopo l’inattesa sconfitta con la Viterbese: un altro passo falso rischierebbe di essere fatale. Stesso orario, infine, per Sicula Leonzio-Paganese con i bianconeri che hanno la ferma intenzione di abbandonare l’ultima piazza della graduatoria.

Alle ore 16,30 in calendario Virtus Francavilla-Casertana. Gara inizialmente prevista anche questa alle ore 15,00 ma per evitare la concomitanza di Brindisi-Nocerina (girone H di serie D) è stata posticipata di 90′.

Infine alle ore 17,30 il turno si chiuderà con due gare. Si tratta di Potenza-Catania e Viterbese-Picerno. Per i gialloblù laziali la grande occasioni di mantenere la vetta della classifica, mentre partita non semplice per gli etnei nel catino del “Viviani”. Questo il programma completo del turno.

AVELLINO – TERAMOArbitro Bitonti di Bologna – sabato ore 20,45

CAVESE – VIBONESEArbitro Saia di Palermo – ore 15,00

MONOPOLI – CATANZAROArbitro D’Ascanio di Ancona – ore 15,00

POTENZA – CATANIAArbitro Paterna di Teramo – ore 17,30

REGGINA – BISCEGLIEArbitro Monaldi di Macerata – ore 15,00

RENDE – TERNANAArbitro Natilla di Molfetta – ore 15,00

RIETI – BARIArbitro Perenzoni di Rovereto – ore 15,00

SICULA LEONZIO – PAGANESEArbitro Maranesi di Ciampino – ore 15,00

VIRTUS FRANCAVILLA – CASERTANAArbitro Marini di Trieste – ore 16,30

VITERBESE – PICERNOArbitro Frascaro di Firenze – ore 17,30

Classifica – Catania, Ternana, Viterbese 6; Bisceglie, Catanzaro, Picerno, Reggina 4; Avellino, Bari, Casertana, Monopoli, Paganese, Potenza 3; Cavese, Virtus Francavilla 1; Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Vibonese 0.

Redazione