Reparti a confronto: la difesa delle protagoniste

gonzalez.jpg
Gonzalez salta in mezzo alla difesa del Potenza (Foto Giuseppe Scialla)

Squadra per squadra il pacchetto di retroguardia delle formazioni che prendono parte al girone C di Lega Pro

Mercato delle società professionistiche chiuso. Fino alla riapertura prevista per il prossimo mese di gennaio i club potranno attingere esclusivamente alla lista degli “svincolati”, quindi calciatori senza contratto o che hanno rescisso il precedente accordo entro lo scorso 2 settembre. Proviamo ad analizzare, squadra per squadra, i reparti di tutte le protagoniste del raggruppamento meridionale di Lega Pro. Nell’analisi degli organici non sono stati presi in considerazione i “giovani di serie”, ovvero gli elementi dalla classe 2001 in poi. Dopo aver già analizzato attacco e centrocampo nei precedenti articoli completiamo l’analisi passando alla difesa.

AVELLINO (8) – Celjak (1991) – Laezza (1993) – Minucci (1997) – Morero (1982) – Nije (1999) – Parisi (2000) – Petrucci (2000) – Zullo (1990).

A dispetto delle sei reti rimediate all’esordio col Catania, il reparto di retroguardia irpino appare quello meglio assortito della compagine biancoverde. Oltre ai confermati Morero e Zullo si sono registrati gli arrivi degli esperti Celjak (dall’Alessandria) e Laezza (ex Reggina e Sicula Leonzio).

BARI (7) – Berra (1995) – Cascione (2000) – Costa (1995) – Di Cesare (1983) – Esposito (1999) – Perrotta (1994) – Sabbione (1991).

Nella difesa biancorossa l’unica conferma rispetto alla scorsa stagione è stata quella di Di Cesare. Per il resto, come negli altri reparti, tanti nuovi ingaggi come quello di Sabbione (dal Carpi) e Perrotta (dal Pescara), ma anche qualche giovane come Esposito (girato in prestito dal Napoli) e Cascione (che arriva dal disciolto Foggia).

BISCEGLIE (7) – Cardamone (1999) – Santiago (1994) – Diallo (1997) – Hristov (1999) – Mastrippolito (2000) – Tarantino (1999) – Turi (1999) – Zigrossi (1996).

La “rivoluzione” nerazzurra non poteva non riguardare anche il reparto difensivo. Tanti giovani a cui nelle ultime ore di mercato si è aggiunto anche il centrale Carrera, arrivato dal River Plate di Montevideo. Il solo confermato è Zigrossi, mentre si rivede nel girone meridionale di Lega Pro pure l’ex Casertana Diallo, lo scorso anno nelle fila dell’Avellino.

CASERTANA (8) – Caldore (1994) – Ciriello (2002) – Clemente (1998) – Gonzalez (1998) – Lame (1998) – Paparusso (1993) – Rainone (1988) – Silva (1991).

Nelle ultime fasi del mercato sono arrivati sia Paparusso (dall’Andria) che l’ex Piacenza Silva (in gol all’esordio col Rende) in un reparto che si è profondamente rinnovato. Al fianco dei confermati Rainone, Gonzalez e Ciriello si sono aggiunti, inoltre, anche la coppia Caldore-Clemente giunta dall’Altamura, oltre che Lame, poco utilizzato lo scorso anno a Catanzaro.

CATANIA (9) – Biondi (1999) – Calapai (1993) – Esposito (1986) – Marchese (1984) – Mbende (1996) – Noce (1999) – Pinto (1991) – Saporetti (1996) – Silvestri (1991).

Ampia scelta per il tecnico Camplone che ha un reparto di grande affidamento per la categoria. Gli innesti principali sono stati quelli dell’esterno mancino Pinto (dal Pescara) e del centrale Saporetti (Fermana), con quest’ultimo che si affianca ai confermati Esposito, Marchese e Silvestri senza dimenticare Mbende giunto dagli olandesi del Cambuur. Sulla fascia destra ci sono l’esperto Calapai ed il giovane Biondi (tornato dal prestito al Messina) a giocarsi una maglia da titolare.

CATANZARO (9) – Celiento (1994) – Elizalde (2000) – Figliomeni (1987) – Martinelli (1988) – Nicoletti (1998) – Pinna (1992) – Quaranta (1997) – Riggio (1996) – Signorini (1990).

Abbondanza anche nel pacchetto di retroguardia giallorosso: tanti confermati (Celiento, Figliomeni, Nicoletti, Riggio e Signorini) a cui si sono aggiunti, tra gli altri, pure Martinelli (dal Foggia) e Pinna che ritorna in Calabria dopo una stagione e mezza vissuta con la Casertana. L’ultimo ingaggio in ordine di tempo quello di Quaranta prelevato dall’Ascoli.

CAVESE (8) – D’Ignazio (1998) – Galfano (1999) – Marzorati (1986) – Marzupio (2000) – Matino (1998) – Polito (1999) – Rocchi (1996) – Spaltro (2000).

Completamente rinnovato l’assetto difensivo dei metelliani a cominciare dall’innesto di Marzorati reduce dalla promozione nella categoria cadetta con la maglia della Juve Stabia. Nelle prime uscite della stagione i nuovi più utilizzati sono stati Matino (arrivato dal Potenza), D’Ignazio (ex Sambenedettese) ed il giovane Spaltro prelevato dall’Arzignano.

MONOPOLI (8) – Arena (1999) – Cavallari (1998) – De Franco (1988) – Ferrara (1993) – Maestrelli (1998) – Mercadante (1995) – Pecorini (1993) – Tazzer (1999).

I capisaldi della difesa biancoverde restano i confermati capitan De Franco, Mercadante e Ferrara. I nomi nuovi sono quelli di Pecorini (Cuneo) e Maestrelli (dall’Arezzo ma lo scorso anno nelle fila del Bisceglie) insieme a Tazzer proveniente dal Ponsacco. La sorpresa in termini di minutaggio potrebbe essere rappresentata dal giovanissimo Antonacci, classe 2001.

PAGANESE (8) – Acampora (1998) – Carotenuto (1998) – Mattia (1996) – Panariello (1988) – Perri (1998) – Sbampato (1998) – Schiavino (1993) – Stendardo (1983).

Fermo gran parte della scorsa stagione il centrale Schiavino è diventato subito il protagonista della prima vittoria stagionale azzurrostellata sul Monopoli. Nella difesa “a tre” predisposta dal tecnico Erra affianca il confermato Stendardo e Mattia, giunto dal Rieti. L’ultimo arrivo in ordine temporale quello di Panariello lo scorso anno in forza all’Aglianese.

PICERNO (9) – Bertolo (1991) – Caidi (1988) – Fiumara (1998) – Fontana (1990) – Guerra (1992) – Lorenzini (1995) – Melli (1995) – Soldati (2000) – Vanacore (1999).

Tre le conferme rispetto alla scorsa stagione: sono quelle di Fiumara, Fontana e Vanacore. I nuovi sono rappresentati da Lorenzini (dalla Casertana) e dall’italo-marocchino Caidi (proveniente dal Teramo) a cui si sono aggiunti pure Bertolo (Siracusa) e Guerra, giunto in prestito dalla Fermana. Come cursore di fascia destra c’è pure Melli che arriva dal Sestri Levante.

POTENZA (9) – Di Somma (1997) – Emerson (1980) – Giosa (1983) – Giron (1994) – Panico (1999) – Sales (1988) – Sepe (1992) – Silvestri (1993) – Viteritti (1994).

Piccoli “ritocchi” in un reparto esperto e di grande consistenza. Sono quelli di Silvestri (arrivato dalla Vibonese) e dell’esterno Viteritti (Rende). Da valutare la posizione di Giron per il quale potrebbe essere ufficializzata a breve la rescissione contrattuale. Importanti le conferme di Emerson e Giosa, mentre in cerca della definitiva consacrazione il giovane Di Somma.

REGGINA (9) – Bertoncini (1991) – Blondett (1992) – Bresciani (1997) – Garufo (1987) – Gasparetto (1988) – Loiacono (1991) – Marchi (1991) – Rossi (1987) – Rubin (1987).

Esclusivamente problemi di scelta per l’allenatore Toscano. Reparto difensivo reggino profondamente modificato rispetto alla scorsa stagione dove è rimasto il solo Gasparetto. Poi tanti nuovi arrivi dove spiccano i nomi di Bresciani (ex Livorno) e Rossi (proveniente dal Siena). L’ultimo arrivato è Blondett, nell’ultimo campionato con la Casertana.

RENDE (6) – Ampollini (2000) – Bruno (1996) – Germinio (1998) – Origlio (1997) – Sicuro (2000) – Sidibe (2000). 

Persi Minelli e capitan Sabato il Rende prosegue il suo progetto di valorizzazione di giovani elementi. Nel reparto difensivo, accanto al confermato Germinio, sono arrivati tanti giovani: il più esperto è il ventitreenne Bruno, lo scorso anno in forza al Siracusa.

RIETI (10) – Aquilanti (1995) – Bellopede (1999) – Diallo (1999) – Esposito (1996) – Gigli (1996) – Granata (1997) – Sette (2000) – Tiraferri (1997) – Zanchi (1991) – Zitelli (2000).

La nota positiva della difesa è stata la conferma di Gigli sul quale si erano fiondate alcune società di Lega Pro. Col capitano amaranto-celeste confermati, inoltre, anche Tiraferri e Zanchi. In termini di esperienza importante il ritorno di Aquilanti, nell’ultima stagione con la Sicula Leonzio. Per il resto tanti giovani provenienti dall’asse Lazio-Salernitana.

SICULA LEONZIO (7) – De Rossi (1994) – Ferrini (1998) – Petta (1992) – Sabatino (1988) – Sosa (1985) – Tafa (1998) – Talarico (1997).

Pochi ma mirati innesti nella retroguardia bianconera. Sono quelli del centrale argentino Sosa (lo scorso anno a Fano) e del mancino Sabatino che arriva dalla Triestina. Nelle ultime ore di mercato è giunto pure l’albanese ex Cuneo Tafa. Si punta, inoltre, sul giovane Ferrini, in evidenza nella parte conclusiva della passata stagione anche sotto il profilo realizzativo.

TERAMO (9) – Cancellotti (1992) – Cristini (1994) – Di Matteo (1988) – Florio (1996) – Iotti (1995) – Piacentini (1999) – Soprano (1996) – Speranza (1995) – Tentardini (1996).

Insieme al giovane Piacentini l’unico confermato è il capitano Speranza, ma per lui i tempi di rientro dopo l’infortunio alla caviglia non appaiono certo brevi. La società abruzzese si è cautelata sul mercato con l’arrivo dei centrali Iotti (dall’Olbia) e Cristini (Cuneo), ma il “pezzo pregiato” è stato l’ingaggio dell’esterno sinistro Di Matteo, nelle ultime stagioni in forza al Lecce.

TERNANA (9) – Bergamelli (1987) – Celli (1994) – Diakitè (1987) – Mammarella (1982) – Mucciante (1982) – Parodi (1995) – Russo (1986) – Sini (1992) – Suagher (1992)

La retroguardia rossoverde riparte dai confermati Bergamelli, Diakitè, Mucciante e Russo. A loro sono stati affiancati elementi di grande esperienza per la categoria come Celli (dal Teramo) e Sini (Viterbese) senza dimenticare l’ex Carpi Suagher e Mammarella arrivato dalla Pro Vercelli. Nelle prime giornate in evidenza Russo autore di due reti nelle prime uscite di campionato.

VIBONESE (7) – Altobello (1990) – Ciotti (1999) – Del Col (1993) – Mahrous (1998) – Malberti (1998) – Redolfi (1994) – Tito (1993).

I partenti Finizio, Camilleri e Silvestri sono stati sostituiti con i nuovi arrivati Del Col (dal Siracusa) e Redolfi, lo scorso anno con la maglia della Reggina. Importanti conferme per la compagine di Modica quelle di Malberti e Tito. Si punta anche sulla definitiva esplosione di Ciotti, elemento capace di ricoprire più di un ruolo.

VIRTUS FRANCAVILLA (8) – Calcagno (2000) – Caporale (1995) – Delvino (1998) – Marino (1988) – Pambianchi (1989) – Pino (1996) – Sparandeo (1999) – Tiritiello (1995).

Anche per la compagine biancoazzurra pochi movimenti di mercato per quanto riguarda il reparto arretrato. Rinnovato col Cosenza il prestito di Tiritiello, ma l’innesto di spessore è quello che riguarda Pambianchi: il centrale, avversato da qualche infortunio di troppo nella sua esperienza di Catanzaro, ritrova a Francavilla il “maestro” Trocini che già lo aveva avuto alle sue dipendenze alla guida del Rende.

VITERBESE (10) – Alvarez (1996) – Atanasov (1991) – Baschirotto (1996) – Bianchi (1999) – De Giorgi (1990) – Del Prete (2000) – Markic (1990) – Milillo (1997) – Scalera (1998) – Zanoli (2000).

Insieme ai confermati Atanasov e De Giorgi (oltre al giovanissimo Del Prete) la società gialloblù ha perfezionato gli ingaggi di Markc (dal Bisceglie) ed Alvarez che arriva dagli spagnoli del Gefate. Inoltre dalla Cremonese anche l’esterno destro Baschirotto.

Massimo Iannitti