Casertana, D’Agostino annuncia il progetto per un nuovo stadio “Pinto”

L’impianto avrà una capienza di circa diciottomila posti e costerà, più o meno, venti milioni di euro

In sala stampa è poi la volta del presidente D’Agostino che chiarisce alcuni aspetti relativi al bando per l’assegnazione dello stadio ed a costi che la società sostiene per l’impianto di “Viale medaglie d’oro”.

Voglio fare una precisazione sul bando dello stadio Pinto: si sapeva che la Casertana non avrebbe partecipato. Ogni gara ci costa circa 7000€, e non usufruiamo solo noi del Pinto. Quindi non abbiamo partecipato al bando perché non c’erano le condizioni“.

Sulla questione che tiene banco in questi giorni circa il nuovo stadio ammette: “sto lavorando su questo progetto da un anno altrimenti non avremo futuro. Speravo in lavori diversi per le Universiadi, ma ciò non è stato. Ho cercato, come anni addietro, di coinvolgere la Provincia senza risultati. Stiamo dunque realizzando con questa società– afferma- il rifacimento completo dello stadio. Lo facciamo per settori, ma lo rifacciamo tutto. Il progetto prevede una capienza dai 15 ai 18000 posti in collaborazione col Sindaco che si è impegnato per la realizzazione dell’opera per un costo di circa venti milioni. Se il tutto andrà in porto – conclude- avremo un futuro ed una società ancora più forte. Lo stadio sarà comunque comunale, ma la gestione l’avrà la Casertana. Se saranno rispettati i tempi, a marzo partiranno i lavori“.

Oreste Cresci