Ginestra: prove tecniche di 3-5-2

ginestra.jpg

Nell’undici di partenza tanti giovani: oltre mezza formazione è “under 21”

Messa in archivio la prima amichevole della stagione della Casertana con la Polisportiva Castel di Sangro: il 7-0 rifilato alla compagine abruzzese (reti di Longo, Starita, Lezzi, Ziello, Cavallini, Caldore e Castaldo) lascia il tempo che trova sotto il profilo del risultato, considerando che gli avversari militano nel campionato di Promozione. Qualche indicazione in più, sempre tenendo conto del “materiale umano” attualmente in organico, per quanto riguarda il gioco o quantomeno l’idea “ginestriana” per la Casertana edizione 2019-2020.

Il “3-5-2” proposto da Ginestra nella prima frazione di gioco ha visto in campo, oltre all’estremo difensore Crispino, il terzetto difensivo composto dal senegalese Lame a destra, Rainone in posizione centrale e l’argentino Gonzalez a sinistra. In mediana Santoro in cabina di regìa, affiancato da propositivi Longo e Matese a destra e Laaribi e Zaccaro a sinistra. Infine in avanti la coppia composta da Origlia e Starita.

Di fatto un “undici” di partenza molto giovane: due classe 1998 in campo (Lame e Gonzalez), altrettanti 1999 (Origlia e Santoro) e 2001 (Matese e Zaccaro). Mezza squadra composta da “under 21”. Che manchi qualcosa è pacifico; che si possa trovare sul mercato quello che serve in termini di esperienza difficile, tenendo conto del “blocco” dovuto alle mancate rescissioni di D’Angelo e Zito.

Nella ripresa spazio per gli altri disponibili a cominciare dai quattro elementi ancora in prova: ha giostrato come difensore esterno Clemente (1997 lo scorso anno in D con l’Altamura), a centrocampo Adamo (mediano del 1996 proveniente dai toscani della Sinalunghese) e Ziello (1999, ex Altamura e settore giovanile Benevento) e nel ruolo di trequartista Lezzi (1999 anche lui la passata stagione con la Primavera del Lecce).

Sempre nel secondo tempo in campo pure Castaldo, ma anche Pinna, D’Angelo e Zito, oltre che l’ultimo arrivato Cavallini, mentre non hanno preso parte all’amichevole gli indisponibili AvellaCiriello, Leonetti e Zivkov, con Floro Flores, ultimo aggregato al gruppo in ritiro, che ha svolto lavoro differenziato.

Martedì prossimo 23 luglio (ore 17,30) in calendario la seconda amichevole con il Volturnia.

Redazione