La Casertana edizione 2019-2020

castaldo.jpg
Gigi Castaldo, l’elemento di maggior esperienza nell’organico della Casertana 2019-2020 (Foto Giuseppe Scialla)

Reparto per reparto, calciatore per calciatore, l’organico a disposizione di Ginestra

Sono ventiquattro gli elementi convocati per il ritiro pre-campionato di Roccaraso. Ventitrè gli elementi contrattualizzati a cui si aggiunge il trequartista Giacomo Lezzi, classe 1999 autore di tredici reti con la maglia del Lecce Primavera nella scorsa stagione. Per il momento è in “prova” e non appare da escludere il suo ingaggio dopo la mancata conferma da parte del club salentino. Analizziamo, reparto per reparto, calciatore per calciatore, la Casertana edizione 2019-2020 affidata al tecnico Ciro Ginestra.

Portieri

AVELLA Michele – Napoli – 01.05.2000 – l’estremo difensore di Somma Vesuviana è rientrato dal prestito in serie D al Matelica. In Interregionale è stato tra i protagonisti assoluti della stagione dei marchigiani che hanno sfiorato il salto tra i professionisti.

CRISPINO Diamante – Caserta – 05.09.1994 – nell’ultima stagione ha vestito prima la maglia del Bisceglie (19 presenze in campionato, 1710′ in campo) e poi quella del Siracusa (altre 16 apparizioni, 1440′ di gioco). Uno dei portieri di maggior affidamento nella Lega Pro arrivato finalmente a vestire la maglia della Casertana.

ZIVKOVIC Marco – Croazia (EE) – 01.03.1999 – uno dei confermati rispetto alla scorsa stagione dove non è mai stato, comunque, utilizzato in prima squadra tra campionato e Coppa Italia.

Difensori

CALDORE Marco – Napoli – 28.02.1994 – difensore centrale di piede mancino che nelle ultime due stagioni ha giocato in D con l’Altamura dopo aver collezionato qualche stagione anche tra i “prof” con, tra le altre, Racing Roma, Gubbio e Sorrento. Ginestra lo ha già avuto alle sue dipendenze due stagioni fa con la compagine pugliese.

CIRIELLO Vincenzo – Massa di Somma (NA) – 16.08.2002 – nella scorsa stagione, con la sua apparizione in Coppa Italia contro il Picerno, è stato uno dei calciatori più giovani ad aver vestito nella sua storia la maglia della Casertana. Un infortunio lo ha tenuto fuori, poi, per gran parte della stagione.

GONZALEZ Imanol – Argentina (EE) – 06.01.1998 – difensore centrale od all’occorrenza esterno mancino. Arrivato a gennaio dalla compagine maltese del Senglea ha trovato poco spazio nello scorso campionato collezionando appena 5 presenze e 228′ in campo.

LAME ELHADJI Malick Thioune – Senegal (EE) – 02.08.1998 – buon protagonista con la Cavese nel campionato di serie D 2017-2018, il centrale senegalese arriva da una stagione dove ha giocato pochissimo chiuso nel reparto da elementi di comprovata esperienza. Con la maglia del Catanzaro, infatti, appena 6 presenze tra campionato e Coppa Italia e 63′ in campo.

LEONETTI Francesco – Piedimonte Matese (CE) – 04.09.2001 – nello scorso campionato solo qualche apparizione in panchina per il giovane difensore del vivaio rossoblù. Tutto da scoprire.

LONGO Leonardo – Fiesole (FI) – 15.05.1995 – difensore esterno dal fisico possente che arriva dal Bisceglie. La passata stagione ben 29 apparizioni in campionato (2518′ in campo) e due reti all’attivo.

PINNA Paride – Ozieri (SS) – 28.07.1992 – terza stagione con i falchetti (40 presenze e cinque reti) per il mancino sardo legato ancora da un anno di contratto alla Casertana. Dopo il più che positivo primo campionato, la scorsa stagione è stata condizionata da un problema al ginocchio che ne ha limitato l’utilizzo. Ha un “retaggio” di tre giornate di squalifica ancora da scontare frutto dell’espulsione rimediata con la Virtus Francavilla nei “play-off”.

RAINONE Pasquale – Napoli – 13.07.1988 – sesto anno di fila per il capitano dei falchetti (126 gare disputate e cinque gol all’attivo). Nella passata stagione qualche infortunio di natura muscolare ne ha condizionato il rendimento: 25 presenze con 2103′ in campo. Si è fatto notare, comunque, in zona-gol con ben quattro reti.

ZITO Antonio – Napoli – 06.06.1986 – nella scorsa stagione 26 presenze ed una rete con la Casertana (1977′ in campo). Campionato negativo soprattutto sotto il profilo disciplinare con sei ammonizioni e sette giornate di squalifica complessive. Da valutare la sua permanenza in maglia rossoblù tenendo conto delle indicazioni dettate dalla società.

ZIVKOV Petar – Austria (EE) – 26.01.1995 – esterno mancino che arriva da una stagione dove è stato poco utilizzato sia con la Reggina (8 presenze tra campionato e Coppa, 558′ in campo) che da gennaio col Rende dove è andato in prestito (9 apparizioni condite da una rete e 549′ sul terreno di gioco).

Centrocampisti

D’ANGELO Angelo – Salerno – 18.09.1985 – tra infortuni e squalifiche (4 giornate di stop disciplinare) ha saltato dodici incontri nella passata stagione collezionando complessivamente 25 apparizioni e quattro reti all’attivo. Resterà? Stesso discorso fatto per Zito.

DE MARCO Simone – Napoli – 14.01.1994 – settima stagione di fila in maglia rossoblù (154 presenze e sette reti). Elemento duttile capace di ricoprire più di un ruolo nel reparto di mediana. Era in scadenza di contratto ma alla fine si è raggiunto l’accordo per il rinnovo.

LAARIBI Mohamed – Locri (CZ) – 18.03.1993 – protagonista assoluto nel Rende sotto la “gestione Trocini” di due anni fa, nella scorsa stagione ha giocato davvero poco complice un modulo che non ne esaltava le caratteristiche. Appena 19 apparizioni tra campionato e Coppa con 811′ all’attivo.

MATESE Mattia – Napoli – 29.12.2001 – nella passata stagione 6 presenze e 186′ in campo per il mancino di centrocampo rossoblù. E’ alla ricerca di un maggior “minutaggio” che gli possa consentire di mettere in mostra delle qualità finora solo intraviste.

ORIGLIA Gioele – Roma – 07.01.1999 – prima esperienza tra i professionisti per il trequartista cresciuto nella Primavera del Frosinone. Arriva da una positiva stagione in serie D con la casacca della Vis Artena dove in 30 incontri ha messo a segno ben cinque realizzazioni.

SANTORO Salvatore – Napoli – 09.03.1999 – quarto anno consecutivo con la Casertana (finora 41 presenze). Nella scorsa stagione, dopo il più che positivo esordio nel 2017-2018, non ha brillato nelle 30 gare in cui è stato chiamato a dare il suo contributo. In cerca di riscatto.

Attaccanti

CASTALDO Luigi – Giugliano (NA) – 02.05.1982 – “mattatore” assoluto nella formazione rossoblù nella scorsa stagione con diciassette reti all’attivo in 34 apparizioni. A dispetto dell’anagrafe è stato il calciatore più utilizzato nell’organico dei falchetti rimanendo in campo per 3042′ di gioco.

FLORO FLORES Antonio – Napoli – 18.06.1983 – appena 822′ in campo nell’ultimo campionato e tre reti messe a segno. Deludente il contributo dell’esperto attaccante troppo spesso alle prese con indisponibilità fisiche che ne hanno condizionato non solo il rendimento ma anche l’utilizzo. Vale lo stesso discorso fatto per Zito e D’Angelo.

STARITA Ernesto – Napoli – 03.03.1996 – tra i più utilizzati nella scorsa stagione con la maglia del Bisceglie (quattro gol in campionato in 34 presenze con 2544′ in campo). Brevilineo dotato di un buon spunto in velocità.

ZACCARO Giuseppe – Acerra (NA) – 29.01.2001 – nelle 3 presenze collezionate lo scorso anno (50′ di gioco complessivi) ha fatto vedere buone movenze sul fronte offensivo come attaccante esterno. Anche lui in cerca di un maggior “minutaggio”. 

Redazione