D’Agostino: “questo il mio progetto per la prossima stagione”

 

foto gruppo quater.jpg
Il direttore dell’area tecnica Violante, il presidente D’Agostino ed il tecnico Ginestra

Presentati il nuovo allenatore Ginestra ed il direttore dell’area tecnica Violante

Primo atto ufficiale della stagione 2019-2020 per la Casertana. Nel pomeriggio di oggi la presentazione del nuovo allenatore, Ciro Ginestra, e del direttore dell’area tecnica, Salvatore Violante. Con loro il presidente del sodalizio di corso Trieste Giuseppe D’Agostino che ha motivato la scelta dei due.

Mi sembra che con tutti e due abbiamo fatto la scelta giusta – commenta il massimo dirigente della Casertana – Abbiamo attraversato un brutto periodo, una pessima esperienza che dobbiamo metterci alle spalle. Per quanto riguarda il sintetico al Pinto ci sono un po’ di problematiche. C’è bisogno di tempo, la burocrazia vuole i suoi tempi. Ma alla fine ci riusciremo, per noi è fondamentale. La squadra? Penso che ci sarà una rivoluzione. Il progetto che abbiamo sposato, anzi che ho imposto è una squadra giovane ma forte. Il tutto tenendo presente che a me non piace perdere. Questo è il compito di Violante. Prima di tutto ci dobbiamo salvare, ma sia Violante che Ginestra sa benissimo cosa mi aspetto da loro. Come del resto mi attendo molto anche da stampa e tifosi. Da parte mia ho sepolto l’ascia di guerra. Resettiamo il tutto e ripartiamo“.

A seguire l’intervento di Salvatore Violante che sarà legato per tre anni alla società rossoblù. “Non mi piace apparire, mi piace lavorare. Non mi sembra vero rappresentare la squadra della mia città. La chiamata del presidente mi ha stravolto: è stato capace di stimolarmi dal punto di vista della mia casertanità. Tra qualche giorno faremo di tutto per rendere onore alla Casertana. Questo il mio obiettivo. I nomi che sono circolati in questi giorni? Ad oggi non c’è niente. Abbiamo pensato prima di tutto all’assetto dello staff tecnico. Da giovedì ci saranno i primi appuntamenti. La Casertana farà qualcosa di propositivo e qualcosa di duraturo. Calciatori funzionali al progetto con una esperienza nella categoria, e con loro giovani che possano fare bene. I contratti pluriennali in essere? Sono abituato a guardare negli occhi i calciatori. Incontrerò gli attuali tesserati. Nel momento in cui dovessi recepire la possibilità di poter lavorare insieme bene. Altrimenti non precludiamo niente a nessuno“.

Poi le parole di Ciro Ginestra, nuovo allenatore della Casertana (biennale per lui con opzione per il terzo anno). “Volevo ringraziare prima di tutto la proprietà. Stare qua è una grandissima opportunità per la mia carriera. Anche io sono di poche parole, sono un allenatore da campo. Lavoro dalla mattina alla sera. L’obiettivo alla fine della prossima stagione? Sarebbe quello di migliorare la posizione dell’anno scorso. Ma soprattutto il traguardo sarebbe quello di avere una crescita del gruppo a mia disposizione“. In bocca al lupo a tutti.

Redazione