Girone C: Juve Stabia, basta poco per la B

caserta fabio
Traguardo ormai vicinissimo per la Juve Stabia di mister Fabio Caserta (Foto Giuseppe Scialla)

Superando la Vibonese la formazione gialloblù conquisterebbe in anticipo il passaggio nella categoria cadetta

Terzultima giornata di campionato in programma domani, sabato 20 aprile. Si appresta ad essere una Pasqua oltremodo felice quella di Castellammare di Stabia: sovvertendo tutti i pronostici di inizio campionato la formazione gialloblù di mister Fabio Caserta potrebbe ritrovarsi in serie B con due partite di anticipo rispetto alla conclusione della stagione.

Traguardo assolutamente meritato per capitan Mastalli e compagni, autori di una stagione con pochissimi errori e tante vittorie ottenute sul terreno di gioco. L’ultimo ostacolo da superare si chiama Vibonese: disinteressandosi del risultato dell’inseguitrice Trapani (impegnata al “Lorenzon” di Rende) alla compagine stabiese sarà sufficiente ottenere il successo contro i calabresi per raggiungere la categoria cadetta. Il tutto considerando che la Juve Stabia ha già virtualmente tre punti in graduatoria a causa dell’esclusione del Matera, sulla carta prossimo avversario dei gialloblù.

La lotta per il primato, quindi, sta per trovare la sua conclusione. Discorso simile anche per quello che riguarda la retrocessione diretta. Al “Torre” di Pagani arriva una Virtus Francavilla che vuole proseguire il cammino verso i “play-off”: la Paganese, da parte sua, deve vincere per provare l’aggancio agli spareggi-salvezza. Risultato che potrebbe, comunque, non bastare in caso di successo del Bisceglie contro il Rieti.

Le altre partite, a cominciare da Reggina-Casertana, sono in ottica “play-off”. Incamererà senza giocare tre punti in più in classifica il Catanzaro grazie alla vittoria “a tavolino” sul Matera. Per i giallorossi lucani è ancora aperta la strada che conduce al terzo posto finale, Catania permettendo. Questo il programma completo del turno nel raggruppamento meridionale di Lega Pro.

BISCEGLIE – RIETI – Arbitro: Camplone di Pescara – ore 14,30

CATANIA – SICULA LEONZIO – Arbitro: Annaloro di Collegno – ore 18,30

CATANZARO – MATERA 3-0 a tavolino

JUVE STABIA – VIBONESE – Arbitro: De Santis di Lecce – ore 14,30

MONOPOLI – CAVESE – Arbitro: Clerico di Torino – ore 16,30

PAGANESE – VIRTUS FRANCAVILLA – Arbitro: Saia di Palermo – ore 14,30

POTENZA – VITERBESE – Arbitro: De Angeli di Abbiategrasso – ore 14,30

REGGINA – CASERTANA – Arbitro: Marini di Trieste – ore 14,30

RENDE – TRAPANI – Arbitro: Zingarelli di Siena – ore 14,30

Riposa – Siracusa

Classifica: Juve Stabia 71; Trapani 67; Catania 60; Catanzaro 58; Potenza 50; Virtus Francavilla 49; Casertana, Monopoli 47; Viterbese 45; Rende 44; Cavese, Reggina 43; Sicula Leonzio, Vibonese 42; Siracusa 36; Rieti 34; Bisceglie 26; Paganese 17; Matera -18.

  • un punto di penalizzazione per Juve Stabia, Rende, Trapani; 
  • due punti di penalizzazione per Monopoli;
  • tre punti di penalizzazione per Bisceglie, Siracusa;
  • quattro punti di penalizzazione per Reggina, Rieti;
  • trentaquattro punti di penalizzazione per Matera

Redazione