Generazione Z: Zaccaro e Pecorino

zaccaro bis
Giuseppe Zaccaro contrastato da Fabris in Monopoli-Casertana di domenica scorsa (Foto Giuseppe Scialla)

Due classe 2001 alla ribalta nell’ultima giornata del girone C di Lega Pro

Due classe 2001 alla ribalta nell’ultima giornata di campionato disputata domenica scorsa nel raggruppamento meridionale di serie C. Sono i giovani della cosiddetta “Generazione Z” od anche definiti “Centennials”, ovvero i nati dopo il 2000 a cui appartengono, invece, i “Millenials”.

Nel Catania ha fatto “rumore” l’esordio in prima squadra di Emanuele Pecorino, attaccante della formazione Berretti: sotto di una rete col Bisceglie il tecnico Novellino ha puntato su di lui per cercare di ribaltare l’incontro con la compagine pugliese. Il risultato finale gli ha dato ragione.

Ma pure la Casertana ha avuto il suo “centennials”: si tratta di Giuseppe Zaccaro, punta mancina pure lui del 2001 che già nell’ultima gara disputata al “Pinto” col Rende aveva fatto il suo esordio nelle battute conclusive del match. A Monopoli il vero e proprio “battesimo del fuoco”: in campo ad inizio ripresa per dare maggiore peso offensivo alla formazione rossoblù. Anche in questo caso il risultato finale è stato favorevole al tecnico Pochesci che lo ha lanciato in prima squadra. Poi nel finale la sostituzione con un altro 2001, ovvero il centrocampista Mattia Matese già visto all’opera in campionato in questa stagione con Sicula Leonzio al “Pinto” e Cavese in trasferta.

Redazione