“Play-off”: la Casertana rischia di restare fuori

castaldo.jpg
La rete contro la Viterbese siglata da Castaldo su calcio di rigore (Foto Giuseppe Scialla)

Mercoledì sono in programma due recuperi: in campo Potenza-Sicula Leonzio e Virtus Francavilla-Viterbese

Cambia la classifica relativamente ai “play-off” dopo la disputa della trentunesima giornata di campionato nel girone C di Lega Pro. Il Potenza approfitta della vittoria “a tavolino” col Matera e balza al quinto posto solitario della classifica. Alle spalle dei rossoblù lucani un gruppone di quattro squadre a “quota 40” (sono Casertana, Monopoli, Vibonese e Virtus Francavilla), mentre l’ultima piazza disponibile se la giocherebbero Cavese e Viterbese attualmente a 39. Dietro la Sicula Leonzio che può sperare ancora, mentre appare fuori dai giochi il Rende.

Da ricordare che proprio in chiave “play-off” mercoledì prossimo 20 marzo sono in calendario due importanti recuperi entrambi con fischio d’inizio alle 14,30: al “Viviani” in programma Potenza-Sicula Leonzio, mentre al “Fanuzzi” di Brindisi sarà di scena Virtus Francavilla-Viterbese.

Potenza 42 – otto gare a disposizione dei lucani per fare punti: cinque di queste sul terreno di gioco amico a cominciare dal recupero con la Sicula Leonzio. Domenica prossima altra partita interna col Bisceglie. Il quinto posto appare alla portata della formazione di Raffaele.

in casa – Sicula Leonzio, Bisceglie, Cavese, Viterbese, Vibonese.

in trasferta – Virtus Francavilla, Trapani, Casertana.

Casertana 40 – appena due pareggi nelle ultime cinque giornate. Sotto il profilo dei risultati in calo i falchetti che debbono ancora disputate sette partite. Si comincia nel prossimo turno sul campo della Paganese e poi sarà la volta di un Rende che appare “appannato”. Non mancano gli scontri-diretti con Monopoli e Potenza.

in casa – Rende, Siracusa, Potenza.

in trasferta – Paganese, Monopoli, Reggina, Sicula Leonzio.

Monopoli 40 – al pari dei rossoblù anche i biancoverdi non sembrano attraversare un momento brillante in campionato: appena due punti conquistati in quattro partite. Ci sono sette gare a disposizione pure per la formazione di Scienza: ben quattro si disputeranno al “Veneziani”. Un piccolo vantaggio.

in casa – Virtus Francavilla, Casertana, Cavese, Siracusa.

in trasferta – Matera, Vibonese, Rieti.

Vibonese 40 – la vittoria nel derby col Rende ha rilanciato le ambizioni “play-off” della compagine calabrese dopo un periodo non brillante. Nel prossimo turno scontro-diretto al “Rocchi” di Viterbo: la prima di quattro gare esterne tutt’altro che semplici. Al “Razza” si disputeranno, invece, tre partite.

in casa – Paganese, Monopoli, Reggina.

in trasferta – Viterbese, Siracusa, Juve Stabia, Potenza.

Virtus Francavilla 40 – il successo contro il Trapani testimonia una squadra in salute e che ha assorbito al meglio i dettami tecnici di Trocini. Già mercoledì prossimo una nuova opportunità per fare punti nel recupero contro la Viterbese. I biancoazzurri potrebbero ritrovarsi solitari al quinto posto.

in casa – Viterbese, Potenza, Catania, Bisceglie.

in trasferta – Monopoli, Catanzaro, Paganese, Juve Stabia.

Cavese 39 – nove giornate senza sconfitte: dopo le “cadute” di Juve Stabia e Trapani è dei metelliani la serie positiva più lunga. Ai blu-foncè mancano ancora otto gare da disputare considerando il recupero esterno con la Viterbese che è in programma per il prossimo 17 aprile. 

in casa – Catanzaro, Reggina, Catania. 

in trasferta – Rende, Potenza, Viterbese, Monopoli, Bisceglie.

Viterbese 39 – dieci gare da disputare per la Viterbese e nel conto bisogna pure aggiungere i due confronti col Trapani per le semifinali di Coppa Italia. Stanchezza? La formazione vista in campo a Caserta sembra avere ancora molte energie da spendere per questo finale di stagione.

in casa – Vibonese, Catanzaro, Cavese, Rende.

in trasferta – Virtus Francavilla, Trapani, Catania, Potenza, Catanzaro, Paganese.

Sicula Leonzio 38 – quella ottenuta contro il Monopoli è stata una vittoria che consente ai bianconeri di tornare a sperare nell’accesso ai “play-off”. Formazione che pare attraversare un buono stato di forma: nelle ultime sei giornate quattro vittorie e due pareggi.

in casa – Siracusa, Juve Stabia, Casertana.

in trasferta – Potenza, Catanzaro, Reggina, Catania.

Rende 36 – ormai i biancorossi sembrano in caduta libera: dall’inizio del girone di ritorno appena cinque i punti conquistati dalla compagine di Modesto che è passata dal quarto posto della graduatoria al tredicesimo. Solo sei partite a disposizione: praticamente fuori.

in casa – Cavese, Matera, Trapani.

in trasferta – Casertana, Rieti, Viterbese.

Redazione