Casertana & Juve Stabia: il cammino della stagione

derby.jpg
Vicente, Castaldo, D’Angelo e El Ouazni impegnati nella gara di andata disputata al “Menti” (Foto Giuseppe Scialla)

Un distacco in classifica che è andato aumentando giornata dopo giornata

Alla Juve Stabia è andato tutto bene. Alla Casertana, invece, tutto male“. Riduttivo, troppo riduttivo ed assolutamente inappropriato descrivere in questo modo i 22 (ven-ti-due) punti di distacco che dividono le due squadre che si troveranno di fronte domenica prossima al “Pinto”. Quello della capolista è stato un “campionato-monstre” sotto tutti i profili: non ha ancora “sgretolato” le residue resistenze delle immediate inseguitrici, ma poco ci manca.

Magari alla Juve Stabia non è mancato un “pizzico” di fortuna in qualche occasione (il rigore fallito all’85’ da Giannone al “Menti”, il successo di Rende all’ultimissimo istante, ma pure il pareggio al 98′ di Carlini sul campo della Vibonese), ma attribuire alla sorte il primato solitario delle “vespe” significherebbe sminuire in maniera gratuita (oltre che inutile) i valori di una squadra capace di andare (anche) a vincere su terreni di gioco difficili come Catanzaro e Trapani.

Di contro la Casertana e tutti i suoi “problemi” avuti nel corso della stagione: squalifiche, infortuni e quant’altro che non riescono in alcun modo a compensare l’attuale distacco in graduatoria dalla prima della classe. Un divario che, dopo la gara di esordio in campionato, è andato aumentando di partita in partita fino a raggiungere il suo massimo in occasione della ventiseiesima giornata. Distacco di ventidue punti confermato, poi, dopo l’ultimo turno.

Un “buco” in termini di punti tra le due squadre che è iniziato già nelle primissime giornate della stagione (complici le sconfitte della Casertana di Rieti e Bisceglie), è diventato profondo a metà del girone di andata (con la lunga serie di pareggi collezionati dai falchetti) fino a diventare incolmabile già al giro di boa con la formazione rossoblù distante ben venti lunghezze dalla vetta.

Simile (o quasi) il cammino di Casertana e Juve Stabia nel girone di ritorno: tredici punti all’attivo per i falchetti, mentre quindici quelli della compagine gialloblù. Alla Casertana non sarà certo sufficiente una vittoria per mettersi alle spalle mesi e mesi di prestazioni assolutamente al di sotto delle attese. Ma un successo contro la prima della classe potrebbe rappresentare un “messaggio” un po’ per tutti: a tutte le altre protagoniste del girone, ai tifosi rossoblù e, soprattutto, a questa stessa Casertana.

1a giornata – Casertana-Cavese 3-1; Siracusa-Juve Stabia 0-3.

Classifica: Casertana e Juve Stabia 3.

2a giornata – Rieti-Casertana 2-1; Juve Stabia-Viterbese 4-0.

Classifica: Juve Stabia 6; Casertana 3.

3a giornata – Bisceglie-Casertana 2-1; Juve Stabia-Potenza 4-0.

Classifica: Juve Stabia 9; Casertana 3.

4a giornata – Casertana-Catanzaro 2-1; Paganese-Juve Stabia 1-3.

Classifica: Juve Stabia 12; Casertana 6.

5a giornata – Virtus Francavilla-Casertana 1-2; Juve Stabia-Rende 2-1.

Classifica: Juve Stabia 15; Casertana 9.

6a giornata – Casertana-Catania 1-1; riposa Juve Stabia.

Classifica: Juve Stabia 15; Casertana 10.

7a giornata – riposa Casertana; Catanzaro-Juve Stabia 0-3.

Classifica: Juve Stabia 18; Casertana 10.

8a giornata – Matera-Casertana 2-2; Juve Stabia-Monopoli 2-1.

Classifica: Juve Stabia 21; Casertana 11.

9a giornata – Casertana-Vibonese 1-1; Reggina-Juve Stabia 1-1.

Classifica: Juve Stabia 21*; Casertana 12.

10a giornata – Juve Stabia-Casertana 1-1.

Classifica: Juve Stabia 22*; Casertana 13.

11a giornata – Casertana-Trapani 0-0; Cavese-Juve Stabia 0-1.

Classifica: Juve Stabia 25*; Casertana 14.

12a giornata – Viterbese-Casertana 0-0; Juve Stabia-Catania 0-0.

Classifica: Juve Stabia 26*; Casertana 15.

13a giornata – Casertana-Paganese 4-1; Rieti-Juve Stabia 1-3.

Classifica: Juve Stabia 29*; Casertana 18.

14a giornata – Rende-Casertana 0-1; Juve Stabia-Bisceglie 2-0.

Classifica: Juve Stabia 32*; Casertana 21.

15a giornata – Casertana-Monopoli 0-1; Trapani-Juve Stabia 1-2.

Classifica: Juve Stabia 35*; Casertana 21.

16a giornata – Siracusa-Casertana 0-0; Juve Stabia-Sicula Leonzio 4-0.

Classifica: Juve Stabia 38*; Casertana 22.

17a giornata – Casertana-Reggina 0-1; Vibonese-Juve Stabia 1-1.

Classifica: Juve Stabia 39*; Casertana 22.

18a giornata – Potenza-Casertana 1-0; Juve Stabia-Matera 4-0.

Classifica: Juve Stabia 42*; Casertana 22.

19a giornata – Casertana-Sicula Leonzio 1-1; Virtus Francavilla-Juve Stabia 1-1.

Classifica: Juve Stabia 43*; Casertana 23.

20a giornata – Cavese-Casertana 1-2; Juve Stabia-Siracusa 1-0.

Classifica: Juve Stabia 46*; Casertana 26.

21a giornata – Casertana-Rieti 2-1; Viterbese-Juve Stabia 0-4.

Classifica: Juve Stabia 49*; Casertana 29.

22a giornata – Casertana-Bisceglie 3-0; Potenza-Juve Stabia 0-0.

Classifica: Juve Stabia 50*; Casertana 32.

23a giornata – Catanzaro-Casertana 3-2; Juve Stabia-Paganese 1-0.

Classifica: Juve Stabia 53*; Casertana 32.

24a giornata – Casertana-Virtus Francavilla 1-0; Rende-Juve Stabia 0-1.

Classifica: Juve Stabia 56*; Casertana 35.

25a giornata – Catania-Casertana 3-0; riposa Juve Stabia.

Classifica: Juve Stabia 56*; Casertana 35.

26a giornata – riposa Casertana; Juve Stabia-Catanzaro 0-0.

Classifica: Juve Stabia 57*; Casertana 35.

27a giornata – Casertana-Matera 3-0 a tavolino; Monopoli-Juve Stabia 0-0.

Classifica: Juve Stabia 58*; Casertana 38.

28a giornata – Vibonese-Casertana 1-1; Juve Stabia-Reggina 1-0.

Classifica: Juve Stabia 61*; Casertana 39.

Redazione