Casertana: quando il gioco si fa duro…

ceana
L’ultima vittoria esterna della Casertana risale alla trasferta dello scorso 30 dicembre sul campo della Cavese (Foto Giuseppe Scialla)

Per la partita con la Vibonese i falchetti hanno un solo risultato a disposizione

Vincere: e basta. La gara di domani con la Vibonese assume per la Casertana molteplici sfaccettature. Tre punti in più in graduatoria per continuare la corsa al quinto posto della classifica, un successo per provare a galvanizzare un ambiente fino a questo momento assopito dal mediocre campionato vissuto rispetto alle ambizioni della vigilia; una vittoria per preparare al meglio dal punto di vista psicologico il prossimo confronto con la Juve Stabia prima della classe.

Le motivazioni, a questo punto, non mancano, anzi, non possono mancare. Lo chiedono un po’ tutti: i tifosi e pure la società che attende con fiducia la gara in calendario al “Razza”. Magari pure per piazzare sul mercato quell’ultimo sforzo necessario per integrare un organico che appare ancora “monco”. Tralasciando la vittoria “fuori dal campo” col Matera sono passate due settimane dalla pessima figura rimediata a Catania.

Non può non esserci voglia di riscatto in un gruppo che ha avuto molti giorni di tempo per rimettersi in sesto e trovare al suo interno le forze, fisiche e mentali, necessarie non solo per la partita con la Vibonese, ma pure per il resto del campionato. E da questa partita è lecito attendersi due cose: concretezza sotto la porta avversaria ed una solidità difensiva che non è in alcun modo apparsa nelle ultime due trasferte contro Catanzaro e Catania. Il “bel gioco”, se un giorno arriverà, al momento può anche attendere, dato che spesso prestazioni “stucchevoli” non coincidono con le vittorie sul campo.

E per ultimo, ma non certo per ultimo, mettiamo anche Sandro Gazzillo. La scomparsa dello storico magazziniere della Casertana ha lasciato sgomenti tutti. E’ venuta a mancare una “istituzione” all’interno dello spogliatoio rossoblù. Una vittoria non potrà che essere dedicata a lui.

Redazione