Casertana: la lunga stagione degli infortuni

rainone
Il momento dell’infortunio di capitan Rainone in Coppa Italia contro la Juve Stabia (Foto Giuseppe Scialla)

Sono stati ben sedici i calciatori costretti ad un corposo periodo di inattività

Casertana alla finestra nel turno infrasettimanale: tutte le altre in campo, tra oggi e domani, per la disputa della ventiseiesima giornata nel girone meridionale di Lega Pro. Per i falchetti un turno di “riposo” con la quasi certezza che anche domenica prossima, nel caso in cui si verifichi la prospettata esclusione dal campionato del Matera, ci sarà la possibilità di recuperare energie fisiche e mentali che potrebbero rivelarsi fondamentali per la parte finale della stagione.

Una stagione tutt’altro che “fortunata” per i falchetti e, soprattutto, condizionata come non mai dagli infortuni di varia natura (ginocchio, problemi muscolari ma pure semplici “botte”) che, giornata dopo giornata, hanno “falcidiato” la Casertana riducendo all'”osso” (ed anche meno) il numero dei calciatori disponibili. In un organico non certo “infinito” alla resa dei conti sono stati sedici gli elementi che, periodicamente, sono stati costretti ai “box” per varie problematiche. Impossibile non immaginare che più di qualche punto che oggi la Casertana poteva avere in classifica sia rimasto per sempre nella pìù che affollata “infermeria”.

Si è cominciato addirittura nel precampionato con Meola rientrato solo a fine novembre. A seguire tutti gli altri col grave infortunio al ginocchio di Pasqualoni rimediato nella trasferta di Rieti della seconda giornata. Fino ad arrivare a Mancino, costretto domenica scorsa al “forfait” di Catania per un problema in fase di riscaldamento pre-gara dopo essere stato finanche inserito nelle formazioni ufficiali. Appena di ieri il comunicato ufficiale da parte del club relativo a Pinna, assente dalla gara di fine anno con la Cavese: per rivederlo in campo bisognerà attendere, nella migliore delle ipotesi, la fine di marzo. Ripercorriamo quindi, calciatore per calciatore ed in ordine strettamente temporale, gli infortuni rimediati e le date di rientro. 

Meola – data infortunioprecampionatorientro24 novembre 2018

Pasqualoni – data infortunio22 settembre 2018rientronon definito

Rainone – data infortunio9 ottobre 2018rientro10 novembre 2018

Romano – data infortunio9 ottobre 2018rientro29 ottobre 2018

Floro Flores – data infortunio10 novembre 2018rientro23 dicembre 2018

Vacca – data infortunio17 novembre 2018rientro23 dicembre 2018

Russo – data infortunio30 novembre 2018rientronon definito

Pinna – data infortunio9 dicembre 2018rientro12 dicembre 2018

De Marco – data infortunio9 dicembre 2018rientro30 dicembre 2018

Castaldo – data infortunio11 dicembre 2018rientro23 dicembre 2018

Rainone – data infortunio12 dicembre 2018rientro20 gennaio 2019

Alfageme – data infortunio12 dicembre 2018rientrosvincolato a gennaio

Santoro – data infortunio12 dicembre 2018rientro23 dicembre 2018

Cigliano – data infortunio16 dicembre 2018rientro20 gennaio 2019

Mancino – data infortunio23 dicembre 2018rientro20 gennaio 2019

D’Angelo – data infortunio23 dicembre 2018rientro10 febbraio 2019

Santoro – data infortunio26 dicembre 2018rientro20 gennaio 2019

Pinna – data infortunio30 dicembre 2018rientroda definire

Floro Flores – data infortunio20 gennaio 2019rientroda definire

Cigliano – data infortunio23 gennaio 2019rientro3 febbraio 2019

Zito – data infortunio27 gennaio 2019rientroda definire

Mancino – data infortunio10 febbraio 2019rientroda definire

Massimo Iannitti