Girone C: così sarebbero i “play-off”

esultanza bis.jpg

Oggi la Casertana si troverebbe di fronte al “Pinto” il Potenza

Il successo ottenuto a spese della Virtus Francavilla consente alla Casertana di agguantare il quinto posto in classifica e scavalcare in un sol colpo Monopoli (sconfitto a Trapani), Vibonese (pari interno col Catania) e Reggina (fermata al “Granillo” nel derby col Catanzaro). Da ricordare che delle tre squadre che sono vicine in graduatoria alla formazione rossoblù solo il Monopoli ha disputato una gara in meno rispetto ai falchetti.

Quinta piazza della classifica che, a questo momento della stagione, rappresenta l’obiettivo minimo della Casertana tenendo conto del distacco dalle altre quattro compagini che occupano i primi quattro posti della graduatoria (Catanzaro e Catania lontane nove punti, Trapani che vanta un “più dodici” e la lontanissima Juve Stabia che ha ben ventuno lunghezze di vantaggio rispetto alla formazione rossoblù).

Ma se il campionato fosse finito ieri come sarebbe la “griglia play-off” almeno per quanto riguarda il primo turno nel girone? La Casertana, quinta in classifica, si troverebbe di fronte il Potenza che attualmente occupa la decima piazza. Il Monopoli sopravanzerebbe la Vibonese grazie al successo nello scontro diretto (sono appaiate in graduatoria, ma c’è ancora da disputare il match di ritorno al “Razza” di Vibo Valentia) e sarebbe opposto al Rende. Derby calabrese, infine, tra Vibonese e Reggina a conclusione del primo turno “play-off”.

Quinto posto della classifica che, quindi, è al momento fondamentale per mantenere il vantaggio del “fattore campo” nella partita secca prevista per i primi due turni dell'”extra-season”.

Redazione