Girone C: altri sette esordi nel raggruppamento

negro
Dopo tre mesi di assenza ritorno in campo per Maikol Negro, attaccante del Rende (Foto Giuseppe Scialla)

Ora sale a 515 il numero dei calciatori utilizzati dalle 19 società

Nella ventitreesima giornata di campionato sale a 515 il numero dei calciatori complessivamente utilizzati dalle diciannove società che compongono il raggruppamento meridionale di Lega Pro dopo i sette esordi assoluti registrati nel turno.

Nella giornata di ieri, e sempre in attesa di Cavese-Rieti in programma stasera, si è registrato l’esordio tra i pali della Viterbese dell’estremo difensore Demba Thiam Ngagn, portiere classe 1998 che ha preso il posto di Forte alla sua prima assenza stagionale.

“Prima” in campionato con gol per Allan Pierre Baclet, attaccante classe 1986 della Reggina arrivato nel corso del “mercato invernale” dal Cosenza. La punta francese protagonista, quindi, del pareggio amaranto al “Veneziani” di Monopoli. Esordio nel Siracusa per Nicola Talamo, attaccante classe 1996 immesso nella ripresa del confronto del “De Simone” contro il Trapani.

Ben quattro esordi, invece, nell’incontro Matera-Vibonese: tra i padroni di casa primi minuti in campionato sia per il portiere Daniel Allaj (2001) che per il centrocampista Loris Ciccarone (2000). Nella compagine calabrese nella ripresa hanno trovato spazio l’estremo difensore Domenico Zampaglione (2002) ed il centrocampista Michele Raso (2000).

Non è un esordio ma fa notizia il ritorno in campo di Maikol Negro, attaccante del Rende. L’ex rossoblù è sceso sul terreno di gioco del “Massimino” di Catania nella ripresa subentrando al compagno di reparto Borello. Per lui è la seconda apparizione in campionato con la maglia biancorossa dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto fuori per oltre tre mesi: l’ultima apparizione lo scorso 13 ottobre al “Lorenzon” in occasione della gara interna col Potenza.

Dal punto di vista numerico rimane il Matera la squadra che ha utilizzato più calciatori nel corso della stagione (53), mentre Catania e Vibonese il numero minore (23).

Redazione