Girone C: altri sette esordi nel raggruppamento

longobardo
Esordio in Lega Pro per Nicola Longobardo (Foto Giuseppe Scialla)

Sale a 508 il numero dei calciatori utilizzati nel raggruppamento meridionale di Lega Pro

Altri sette esordi stagionali nel raggruppamento meridionale di Lega Pro che fanno salire a 508 il numero dei calciatori complessivamente utilizzati nel girone. Nella Casertana prima apparizione tra i professionisti per Nicola Longobardo, difensore centrale classe 2002 subentrato nelle battute conclusive dell’incontro col Bisceglie a capitan Rainone. Con Longobardo sale a 25 il numero dei calciatori utilizzati dalla Casertana in campionato.

Nella Paganese esordio in campionato pure per il centrocampista Giorgio Capece, classe 1992, nelle ultime stagioni con le maglie di Juve Stabia e Fermana, mentre nella Virtus Francavilla prima presenza tra i pali per l’estremo difensore Thomas Saloni (1996), arrivato da qualche settimana dopo la precedente esperienza col Monopoli. Piccola curiosità: Saloni con la formazione biancoverde era stato impegnato sono in una partita di Coppa Italia proprio con la Virtus Francavilla.

Nel Bisceglie visto in campo ieri sera al “Pinto” di Caserta prima stagionale con la maglia nerazzurra per Ivan Jovanovic (1991), attaccante tornato in Puglia dopo l’esperienza con la Lucchese nella prima parte del campionato. Tornato nel raggruppamento meridionale di Lega Pro anche Andrea Bianchimano: per la punta classe 1996 ex Reggina e Perugia esordio stagionale con la casacca del Catanzaro.

Infine prima presenza in campionato pure per Luca Germoni, difensore del 1997 della Juve Stabia arrivato nel corso del mercato “invernale”, che per Antonio Giosa, centrale di retroguardia del 1983 in forza al Potenza che finora era stato impegnato solo in Coppa Italia lo scorso mese di settembre contro il Bisceglie.

Redazione